Secca smentita per la catena WhatsApp su scuole chiuse fino al 5 marzo: anche Conte nega

di Gio Tuzzi 274 views0

Arriva una smentita secca e piuttosto chiara alla notizia che in queste ore sta preannunciando scuole chiuse fino al 5 marzo in tutta Italia, a causa dell’emergenza Coronavirus che stiamo vivendo da poco meno di una settimana in qui da noi. In particolare, da alcune ore a questa parte sta circolando una catena WhatsApp che preannuncia la sospensione di tutte le attività didattiche nel nostro Paese. Anche nelle regioni dove fino a questo momento non sono stati riscontrati casi positivi per l’infezione.

5 marzo

Fonti ufficiali smentiscono scuole chiuse fino al 5 marzo in tutta Italia

La prima smentita sul messaggio WhatsApp in questione l’abbiamo trovata sul sito Bufale.net, tra i più autorevoli in Italia contro le fake news. A dirla tutta, da ieri girano diverse notizie false a proposito delle scuole chiuse, con una parentesi che nella serata di lunedì è stata aperta anche in Campania. Per intenderci, il messaggio che sta circolando all’interno della nota applicazione di messaggistica, soprattutto tra le mamme e gli studenti, è quello che segue:

“Il presidente del consiglio Conte Giuseppe dispone la chiusura di tutte le scuole d’Italia di ogni grado e ordine per la grave e allarmante situazione che incombe sulla nostra nazione. Al fine di tutelare la salute nazionale e degli studenti fino al 5 marzo 2020 le scuole di ogni grado e ordine saranno chiuse. A breve uscirà la disposizione ufficiale sul sito del ministero. www.interno.gov.it“.

Un contributo importante, nel tentativo di smentire la notizia riguardante le scuole chiuse in tutta Italia fino al 5 marzo, con provvedimento che a breve dovrebbe uscire anche sui siti istituzionali del governo, è giunto anche dal Ministro Azzolina. Suo il tweet con cui si prova a smontare il caso, che tra le altre cose è stato ricondiviso pochi minuti fa dallo stesso Conte:

“Sono costretta a ripeterlo: in questa fase alimentare false notizie sulla chiusura delle scuole è da irresponsabili. Le decisioni vengono prese e comunicate dalle autorità competenti. Quindi il consiglio è questo: ascoltare solo le fonti ufficiali”.

Insomma, allo stato attuale dei fatti, non possiamo fare altro che smentire tutte le notizie che stanno circolando in queste ore a proposito delle scuole chiuse in tutta Italia per il coronavirus, senza alcuna distinzione tra regioni a detta del testo WhatsApp in diffusione oggi 25 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>