Selvaggia Lucarelli contro Marco Baldini: Patetico

di Ma.Ma. 64 views0

Selvaggia Lucarelli parte all’attacco di Marco Baldini che da tempo ormai, sui social così come in televisione, lamenta il fatto di essere economicamente nei guai a causa della sua dipendenza dal gioco. Le ultime dichiarazioni rilasciate da toscano nei confronti dell’amico Fiorello scatenano la giornalista che confeziona un pezzo particolarmente pungente per Libero.

Ecco alcuni dei passaggi salienti scritti da Selvaggia Lucarelli contro Marco Baldini:

MARCO BALDINI, NUOVA FRECCIATINA A FIORELLO

Caro Marco Baldini, ammetto che per un po’ hai fregato anche me. No, non hai chiesto prestiti mai restituiti anche alla sottoscritta, tranquillo. Parlo della tua storia. […] Poi cominci a farneticare sulla pubblicità di Fiorello con Carlo Conti come se quella fosse roba che ti spetta, come se Carlo Conti t’avesse scippato il ruolo perché ormai tu e Fiorello siete pane e burro, siete lo yin e lo yang, siete Renzi e la Boschi. Poi inizia parlare di fantomatiche ragioni umane che t’avrebbero fatto decidere di interrompere i rapporti lavorativi con Fiorello, dandogli sottilmente dello stronzo e aggiungendo che per te i rapporti umani vengono prima delle questioni lavorative. […] Incipit vittimistico e finale accusatorio, un grande classico. Un finale che lascia intendere una cosa ben chiara: Fiorello ha fatto troppo poco. E magari, se ti accadesse qualcosa, ti avrebbe pure sulla coscienza. […] E allora sai che c’è, Marco Baldini? Che magari sarebbe ora di affrontare i tuoi mostri con più discrezione e lucidità. E di ricordare che, se proprio non puoi sanare i tuoi debiti con i soldi o con il lavoro, forse potresti tentare con la gratitudine. E, se non ti riesce neanche questo, sì, è ancora colpa tua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>