Karina Cascella, Salvatore Angelucci mi ha spezzato il cuore

di Ma.Ma. 67 views0

La storia con Salvatore Angelucci è ormai archiviata e Karina Cascella oggi è una donna felice e appagata. Tuttavia la napoletana ex opinionista di Uomini e Donne torna a parlare del padre di sua figlia che le ha letteralmente spezzato il cuore. Troppo insomma il dolore per la separazione dal compagno che ancora oggi è una ferita aperta e dolorosa.

Intervistata dal settimanale DiPiù, ecco cosa dice Karina Cascella:

Io la sofferenza la conosco bene. Ma oggi, finalmente, posso dire di essere una donna serena e appagata sotto tutti i punti di vista: ho una figlia che adoro, una bella casa e un lavoro che è tornato a darmi grandi soddisfazioni. Dopo aver versato tante lacrime, ora la vita mi sorride

KARINA CASCELLA LITIGA CON UNA FAN SU FACEBOOK PER DIFENDERE SALVATORE ANGELUCCI

La napoletana ricorda poi in che modo Salvatore Angelucci ha messo fine alla loro storia:

Un giorno lui è venuto da me e mi ha detto: Karina, mi dispiace: io non ti amo più. Le parole peggiori da sentirsi dire per una donna che, invece, è ancora follemente innamorata del proprio uomo. Poco dopo la nascita di Ginevra avevamo avuto già una crisi, ma l’avevamo superata. E, invece, di punto in bianco Salvatore mi ha lasciato e mi ha fatto capire subito che non c’era più nulla da fare. Mi è crollato il mondo addosso. Avere davanti l’uomo che ami e sapere che non è più tuo, che non lo sarà mai più, è una tortura, uno strazio. Ho sofferto tanto, è stato un periodo terribile

Oggi però Karina Cascella ha un ottimo rapporto sia con Salvatore Angelucci che con la sua compagna, Irene Coppola:

Ho un bellissimo rapporto con entrambi, e a volte mi sembra incredibile. Perché non è stato sempre così. La mia separazione da Salvatore è stata durissima, lui mi ha spezzato il cuore.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>