Alessandro Cattelan, mai visto X Factor prima di condurlo

di Ma.Ma. 299 views0

Da molti anni Alessandro Cattelan conduce con successo X Factor ma il giovane presentatore confessa di non avere mai visto il programma prima di presentarlo.

Ecco una parte dell’intervista rilasciata dallo stesso Alessandro Cattelan al settimanale Vanity Fair:

Prima di condurlo X Factor non l’avevo mai visto. Mi feci consegnare i dvd e mi misi a studiarlo per capire cosa era stato fatto in precedenza e cosa potevo fare di diverso. Capii che è un bel programma e uno show che sa intrattenere. Una gara in cui si viene valutati da una giuria e che non va presa come una sentenza definitiva sulla carriera di nessuno. Né in positivo, né in negativo: ciò che artisticamente determina vita o morte del concorrente accade sempre dopo. Perché a X Factor, dove la gara è vera e aspra, la cornice è tutto sommato protetta. I concorrenti tentano di emergere e farsi apprezzare cantando capolavori scritti da altri artisti. Fuori è più difficile e lo so perché fuori, dall’altra parte, sono stato anch’io

X FACTOR, ALESSANDRO CATTELAN DIFENDE LA GIURIA

La preparazione è stata dunque perfetta visto che Alessandro Cattelan è amatissimo dal pubblico per quel modo fresco e frizzante di condurre. E aggiunge:

Anche se l’ambito è diverso osservare i concorrenti è come guardare l’altro lato di una mia fotografia di allora. Parlo loro a petto in fuori, con solennità e postura che magari non mi appartengono, ma verso alcuni provo un’empatia totale. Quali? Quelli che condividono il mio spirito. Che non è mettersi in posa per potere dire ‘sono stato in tv’, ma dimostrare di meritare di starci. Non sono mai andato in video con l’ambizione di occupare uno spazio, ma con la voglia di dar vita alla tv che sognavo di fare. Non è facile neanche oggi. Facendo un programma ti confronti con tante persone e tanti modi di pensare. La tv costa soldi e quei soldi non sono mai tuoi

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>