Belen Rodriguez replica a Dagospia, hai scritto il falso

Solo ieri la notizia ha fatto rapidamente il giro del web: Belen Rodriguez piangeva a dirotto in compagnia di un’amica in un bar milanese sfogandosi per la mancanza di lavoro negli ultimi tempi.

A lanciare l’indiscrezione è stato Alberto Dandolo su Dagospia.

Belin Belen è in crisi d’astinenza! Da video. La showgirl argentina pochi giorni fa è stata avvistata in un bar in zona Corso Como in compagnia di un’amica piangere a dirotto. La causa? La mancanza di lavoro in tv. Oltre al suo ruolo di mera comparsa nella trasmissione della Sanguinaria “Tu sì que vales” Belen è stata infatti completamente tagliata fuori dai giochi televisivi. Inoltre a Milano tutti gli addetti a “livori” la chiamano “la signorina Flop”. Un flop è stato il suo programma sulla bellezza andato in onda su Italia 1, ha floppato il suo libro “Bella Belen” (10 mila copie rimaste invendute) e il suo ultimo film dal titolo “Non c’è 2 senza te” ha incassato solo 55mila euro a fronte di un finanziamento pubblico (pensa te!) di 200 mila.

Aveva scritto Alberto Dandolo che nell’arco di poche ore ha immediatamente ricevuto la replica via social della piccata showgirl che ha accusato il giornalista e Dagospia di aver inventato tutto.

Ti concedo 5 minuti di fama, probabilmente ne avevi bisogno. Il giornalista “disonesto” è colui che distingue il vero dal falso….. e pubblica il falso. Dondolo Dandolo Tontolo ma te lo vuoi trovare un lavoro serio? #‎dammipazienza #‎tantapazienza”.

Ha scritto furiosa Belen. Non è detto che la showgirl in effetti versasse lacrime per il lavoro, ma è anche vero che da qualche tempo a questa parte si fa fatica a pensare agli ultimi lavori si Belen.

BELEN, PIANTO A DIROTTO IN UN BAR: MOMENTO DIFFICILE?

È sempre e costantemente al centro del gossip, ma non certo per la carriera, ma solo per le polemiche sullo sciacallaggio della sua vita privata (leggi alla voce: crisi matrimoniale) che getta spudoratamente in pasto a chiunque. Lei continua a sostenere che lo fa per proteggersi in modo tale da poter filtrare le notizie da divulgare, ma l’impressione è che sia un modo per restare al centro dell’attenzione. Della serie: parlatene bene o male, ma parlatene.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento