Jeremias Rodriguez contro Stefano De Martino su Instagram

di Redazione 1.177 views0

Nell’infinita lotta a base di social e interviste tra Belen Rodriguez e Stefano De Martino, adesso si inserisce anche Jeremias Rodriguez, fratello di Belen, che ha pubblicato un post su Instagram nel quale – senza ben spiegare quali sono i motivi che starebbero dietro tanto astio – si scaglia contro Stefano, accusato di parlare male della madre di suo figlio.

> ROSSELLA INTELLICATO CONFERMA LA ROTTURA CON JEREMIAS RODRIGUEZ: TROPPO PLAYBOY

I panni sporchi andrebbero lavati in famiglia ma, si sa, quando si tratta di Belen e famiglia qualunque questione diventa motivo per fare spettacolo. Ecco cosa ha scritto Jeremias Rodriguez su Instagram:

Ora parlo io. Forse… ma solo forse, io sia un cogl***e, ma di questa cosa sono fiero e convinto. Non lascerei mai incolpare la madre di mio figlio con accuse false (Scontato sta fare / creare situazioni apposta per far parlare la gente). Fondamentalmente perché il male principale lo starei facendo al mio proprio figlio.

> FEDEZ E JEREMIAS RODRIGUEZ, SCHIAFFI E SPINTONI A MILANO?

Probabilmente il riferimento è alle “tifoserie” che spesso si scontrano con commenti al vetriolo sia sul profilo di Stefano che su quello di Belen, accusando a volte l’uno a volte l’altra. Evidentemente, secondo Jeremias, Stefano in più occasioni non avrebbe difeso Belen dagli attacchi violenti dei follower. Ovviamente il post ha suscitato una sfilza praticamente infinita di commenti, tra cui anche un commento di Veronica Cozzani, madre dei Rodriguez. Jeremias invece si tiene fuori dalla discussione dopo aver lanciato la bomba, e risponde solamente una volta al commento di una utente:

Proteggo le persone che AMO, ma come sempre con la verità ed essendo consapevole di quello che succede veramente, tu invece parli solo perché è gratis. Bacini bella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>