Aldo Montano: Il parto di Olga è stato una mezza tragedia

di Ma.Ma. 2.716 views0

Aldo Montano torna a parlare del parto della moglie Olga che a quanto pare non è stato così semplice. Anzi, la giovane russa ha avuto qualche complicazione ma alla fine per fortuna tutto si è risolto per il meglio. Lo racconta lo stesso sportivo in una intervista rilasciata a Verissimo.

ALDO MONTANO, CHE GIOIA ESSERE PADRE

Ho assistito al parto. E’ stata una mezza tragedia poi finita bene. Ci sono state un po’ di complicazioni durante il parto. Io ero presente in sala parto, munuto di telefono perché volevo filmare tutto. A un certo punto l’ho dovuto mettere da parte per aiutare lei. E finito tutto bene, per cui va bene così. Olimpia è l’essenza della vita, è un sogno che avevo e l’ho realizzato con la donna della mia vita. Il nome Olimpia è il senso della nostra famiglia. A un certo punto avevo pensato di non chiamarla così. Pensavo fosse troppo darle quel nome che raccontava quanto avevo già fatto nella vita. Ma mi piaceva troppo, e quindi abbiamo deciso di chiamarla così. A mia figlia parliamo in italiano, russo e inglese. Questa bambina comincerà a parlare a 18 anni

Diciassette anni di differenza con la moglie, eppure l’età non è un problema per Aldo Montano:

Diciassette anni di differenza non pesano. Sono uno sportivo, sono in forma e quindi mi sento ancora giovane. Forse, dopo potrebbe essere problematica, ma bisogna prima viverle le cose. Olga e io abbiamo culture differenti. Noi italiani ci stabilizziamo un po’ dopo. Le donne, soprattutto quelle russe, pensano alla stabilità prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>