Aldo Montano e le nozze con Olga Plachina, come mi ha conquistato

di Fabiana 1.033 views0

Ebbene sì: Aldo Montano rompe il silenzio stampa e dopo mesi di indiscrezioni mai confermate annuncia tutte le novità della sua vita sentimentale, il matrimonio con la giovane velocista russa Olga Plachina e l’arrivo imminente di un bebè, anzi di una bambina che lo renderà papà per la prima volta.


L’annuncio ufficiale di Montano arriva con una lunga intervista con tanto di servizio fotografico patinato su Chi in cui lo schermidore rivela tutti i dettagli della sua storia con Olga.

La chiameremo Olimpia. Un nome che racchiude tutta la mia vita e la vita e la carriera di mio padre e di mio nonno. Tutta la mia famiglia gira intorno a quel nome che ricorda le Olimpiadi. Anche mia moglie è contenta.

Dice Montano, 37 anni, che conferma anche le nozze celebrate segretamente con la moglie, 19 anni, lo scorso agosto in Siberia. In realtà le indiscrezioni sulle nozze erano circolate già in estate così come si era vociferato della gravidanza dell’atleta russa confermata dagli scatti che lasciavano intravedere il pancino lasciando poco spazio all’immaginazione.

La coppia voleva ufficializzare il proprio rapporto anche se il vero matrimonio con abito bianco e invitati arriverà l’anno prossimo. Ma è stato proprio Aldo Montano a non volersi farsi scappare in nessun modo la giovanissima Olga.

ALDO MONTANO, NOZZE SEGRETE CON OLGA PLACHINA

In realtà non trovavo la forza di fare il grande passo. E Olga, che è una donna di carattere, ha preso la situazione in mano. Mi ha bloccato ovunque, sui social e sul telefonino e poi è sparita. Ho passato due mesi d’inferno. Quando l’ho rivista non me la sono fatta scappare.

ALDO MONTANO DIVENTA PAPA’, OLGA PLACHINA È INCINTA

Ha confessato Montano parlando di come la moglie lo abbia convinto a fare il grande passo. Insomma in amore vince chi fugge: dovranno averlo pensato anche Manuela Arcuri e soprattutto Antonella Mosetti, storiche ex di Montano che non sono mai riuscite a portarlo all’altare.

photo credits| chi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>