Johnny Depp smentisce la rottura con Vanessa Paradis

di Fabiana Commenta

L’attore, a Londra per la premiere di Dark Shadows, smentisce le voci della rottura con la compagna

Alla fine anche Johnny Depp ha parlato. L’attore statunitense in questi giorni è impegnato nel lancio di Dark Shadows di Tim Burton in cui interpreta il vampiro Barnabas Collins. In occasione della premiere londinese della pellicola, l’attore ha parlato per la prima volta della presunta crisi con la compagna Vanessa Paradis.

L’attore è sembrato piuttosto innervosito dalla domanda e ha smentito senza ogni ombra di dubbio la voci della rottura. Johnny ha dichiarato che non si è separato dalla compagna e che le voci che circolano da mesi sono del tutto false.

Johnny Depp e Vanessa Paradis sono in crisi a causa di Eva Green

D’altra parte essere al centro dell’attenzione e dei pettegolezzi fa parte dello show business e Depp deve averlo accettato perché ha dichiarato in modo alquanto rassegnato di aver capito che ormai, qualsiasi cosa dica, le persone sono portate a credere il contrario. Comprese le voci che volevano la relazione con Vanessa arrivata al capolinea dopo 14 anni.

In realtà non c’è (o non ci sarebbe stata) nessuna crisi anche se le indiscrezioni hanno ferito e non poco anche i loro due figli, Lily Rose e Jack John Christopher. Qualche tempo fa anche Vanessa Paradis aveva smentito le voci della rottura con Johnny, ma di fatto sono mesi che la coppia non si fa vedere insieme magari sul red carpet di qualche pellicola.

Johnny Depp ha un flirt con Ashley Olsen

Dark Shadows tra l’altro sembrava essere un po’ stato il film dello scandalo proprio perché si vociferava che sul set fosse scoppiata la scintilla con la coprotagonista, la conturbante Eva Green che avrebbe messo a rischio la relazione di Johnny con Vanessa Paradis.

Si tratterebbe a quanto pare di voci del tutto infondate perché la relazione di Johnny e Vanessa continua felicemente da 14 anni.

Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>