Gwyneth Paltrow nervosa sul set

di Marina Pellegrino 1

L’ attrice 37enne, dopo un’intensa giornata di lavoro, ha bisogno di alloggiare in un lussuosissimo edificio di Nashville..

Gwyneth Paltrow, sul set del suo nuovo film “Love Don’t Let Me Down”, ha scatenato una bagarre immane circa i suoi atteggiamenti e le sue richieste da super-diva.
Il suo portavoce non fa altro che procedere con una smentita dietro l’altra, il tam tam di notizie che trapelano non sembra, però, volersi fermare.

L’ attrice 37enne, dopo un’intensa giornata di lavoro, ha bisogno di alloggiare in un lussuosissimo edificio di Nashville, nel Tennessee, dove si svolgono appunto le riprese del film, una commedia drammatica che ruota intorno al mondo della musica country.



Secondo il New York Post, l’attrice avrebbe preteso che insieme a lei ci fossero anche le sue due guardie del corpo, due bambinaie, uno chef ed il suo personal trainer, a quanto pare non uno qualunque ma Tracy Anderson, nuovo guru del corpo e vera star tra i vip (riuscirebbe a fare miracoli su sedere e braccia, ma avrebbe reso quelle di Madonna troppo mascoline, motivo sufficiente perché Lady Ciccone la licenziasse).

Come se non fosse già abbastanza, Gwyneth ha chiesto alla produzione (Jenno Topping e la Maguire Entertainment) di occuparsi della ristrutturazione della stratosferica penthouse dell’edificio, un attico da veri Nababbi, per il suo soggiorno di sole quattro settimane. Tutto alla modica cifra di 100 mila dollari.

Gwineth fa sapere però, sempre attraverso il suo portavoce, che è tutto falso…i lavori di ristrutturazione non sono mai stati effettuati! E i membri del suo entourage non sono tutti quelli che i tabloid hanno riportato! “Con lei ci sono solo i suoi figli, una bambinaia – è necessaria – e un bodyguard” … Tanto per mettere le cose in chiaro.

Commenti (1)

  1. ma ha il vestito macchiato???ORRORE!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>