Guido Soldati parla dell’amore per Valentina Pierro

di Maris Matteucci Commenta

Guido Soldati parla dell'amore per Valentina Pierro

guido soldati

Barbara De Santi è un capitolo definitivamente chiuso per Guido Soldati che oggi è felice al fianco di un’altra donna, Valentina Pierro.

Con lei le cose vanno alla grande e finalmente il cavaliere del trono Over di Uomini e donne pare avere trovato il giusto equilibrio dopo una storia, quella appunto con Barbara De Santi, particolarmente ingarbugliata e terminata nel peggiore dei modi, con molti strascichi polemici.


Nel corso di una intervista rilasciata a Visto, Guido Soldati parla della sua nuova storia, specificando come la donna che sta frequentando sia molto simile a lui come carattere. Un aspetto senza dubbio positivo: “Valentina è del segno dei Pesci, come me, e mi assomiglia molto caratterialmente – dice felice l’ex protagonista di Uomini e donne -, ma è molto più calma e mi trasmette tranquillità. Fisicamente, poi, mi attrae tantissimo. Ho sempre avuto ragazze more, ma ho sempre detto che avrei sposato una bionda“. Sarà la volta buona? E’ sicuramente troppo presto per fare programmi ma il toscano pare essere convinto. E anche Valentina Pierro si dichiara al settimo cielo: “Guido è dolcissimo e mi fa morire dal ridere. Tra noi c’è complicità e tenerezza è anche per questo motivo che mi sono legata fin da subito a lui“.

Sull’argomento Barbara De Santi, il toscano non vuole tornare. Dopo averla definita una stalker, Guido Soldati si limita a dire che molto spesso i giornali fanno taglia e cuci. “Di Barbara evito di parlare, perché i giornali tagliano e pubblicano solo certi pezzi e le interviste vengono trasformate. Rientrava nei miei canoni perché era una persona, una donna. E però niente. Non è andata per problemi caratteriali“. Piccola precisazione: l’intervista fatta a Guido Soldati, dove lui dava della stalker alla ex, è stata una intervista radiofonica. Niente fraintendimenti, dunque, soltanto le esplicite parole dell’ex cavaliere di U&D…

FOTO FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>