Valentina Pierro contro l’ex Guido Soldati, è un falso

di Eleonora Costa 170 views0

La ex di Guido Soldati, Valentina Pierro, ha il dente avvelenato con il cavaliere di Uomini e donne, tornato nel programma condotto da Maria De Filippi da poche settimane. La ventottenne è stata fidanzata con lui fino alla fine dell’estate e con lui pensava di potere mettere su famiglia dato che era stato lo stesso Guido Soldati a farglielo credere. E invece tutto è finito all’improvviso, con il toscano di nuovo presente a Uomini e donne.

Alle pagine di Visto, Valentina Pierro affida il suo sfogo. Dice di dubitare molto della veridicità di Guido Soldati e di essersi sentita presa in giro da quell’uomo che faceva con lei grandi progetti e che poi l’ha lasciata all’improvviso e senza un motivo davvero valido. “Mi ha lasciato dicendomi che non riceveva più attenzioni da me ma non era vero“, sottolinea la ex di Guido Soldati. “Fino a che siamo stati insieme lui mi sembra sincero, certamente quando l’ho visto a Uomini e donne non volevo crederci“.

Anche perché, stando al racconto della ragazza, Guido Soldati le aveva spesso ripetuto di non essere assolutamente interessato alle telecamere e aveva di fatto escluso un ritorno da Maria De Filippi. E invece, dopo aver lasciato Valentina Pierro, Guido Soldati si è di nuovo fiondato a Uomini e donne, chiedendo di poter tornare a fare parte del programma nel tentativo di cercare la sua donna ideale (e litigando ogni tre per due con la ex Barbara De Santi). Valentina Pierro non crede alle reali intenzioni del suo ex che giudica adesso un falso. “Lui non ha bisogno di andare in televisione per trovare una donna, ha sempre detto di volere al suo fianco una ragazza normale e quella ragazza l’aveva trovata in me“.

Evidentemente però il toscano aveva in mente altri progetti, e il suo ritorno a Uomini e donne lo conferma…

foto facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>