Pippa Middleton vuole diventare Duchessa

di Fabiana Commenta

La sorella di Kate ha ricominciato a frequentare seriamente il suo ex, il ricchissimo George Percy, duca di Northumberland

Pippa Middleton ha catalizzato l’attenzione del media il giorno delle nozze della sorella, la principessa Kate con il principe William, lo scorso 29 aprile, facendo impazzire tutti per il suo famoso lato B e rubando in qualche modo la scena alla sorella.

Da quel momento in poi Pippa è stata letteralmente inseguita dai paparazzi in ogni momento della giornata al punto tale da farle temere per la sua incolumità.

Quel che è certo è che Pippa ha saputo ben sfruttare la notorietà e la parentela con Kate visto che è finita sotto contratto con una casa editrice per scrivere un libro sulle buone maniere.

Certo, sembra che Pippa non sia particolarmente gradita alla Regina Elisabetta convinta che la ragazza sfrutti un po’ troppo il suo status di sorella della principessa Kate, ma forse non se ne preoccupa più di tanto visto che il suo obiettivo sarebbe ora quello di diventare duchessa.

Dopo essere stata mollata da Alex Loudon, con la spiegazione che non saprebbe stata una buona moglie (anche se pare perché Pippa frequentasse un uomo sposato) sembra proprio che Pippa sia rimasta single per poco e abbia ricominciato a frequentare il suo ex, George Percy, primogenito del duca di Northumberland.

George non è certo uno qualunque visto che è uno degli uomini più ricchi del Regno Unito nonché proprietario del castello di Alnwick, noto come la scuola di magia di Hogwarts dove hanno girato i film della saga di Harry Potter.

A febbraio la coppia sarebbe stata avvistata in un volo della British Airways, impegnata in una fitta conversazione.

Se Pippa e George smentiscono tutto, le voci della loro relazione erano cominciate a circolare già da dicembre, quando i due avrebbero trascorso il Capodanno in tenda in casa Middleton e Pippa avrebbe fatto di tutto per riconquistare George.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>