Elisabetta Canalis fetish su Max pronta a girare scene di sesso

di Fabiana Commenta

La ex velina posa per un sexy servizio su Max e parla dei suoi progetti lavorativi

Strizzata in un’aderentissima guepiere in lattice con tanto di frustino in mano, Elisabetta Canalis posa per l’ennesimo servizio fotografico su Max (che anni fa la consacrò sogno non troppo proibito dei maschi italiani con un calendario di nudo non preso proprio bene dall’allora compagno Christian Vieri).

Stavolta la Canalis è pronta a mostrarsi davanti all’obiettivo in versione quasi sadomaso e fetish e racconta che sarebbe anche pronta a girare scena di sesso al cinema, anche se specifica, “per esempio non avrei alcun freno se diretta da Tarantino”.

La ex velina racconta che al momento è impegnata in diversi provini sia in Italia sia in America anche se le risposte devono ancora arrivare. Si dichiara amante della letteratura erotica e dice di accontentare il più possibile i suoi followers feticisti su Twitter che spesso le chiedono dei primi piani dei piedi.

Nell’intervista a Max Elisabetta parla anche del suo nuovo fidanzato, lo stuntman Steve O che a dispetto delle apparenze sembra essere addirittura più calmo di lei. La showgirl ammette che dopo la fine della relazione con Goerge Clooney è molto cambiata e molto maturata arrivando anche a ridefinire sé stessa e il suo rapporto con gli uomini: se prima pensava di dover far di tutto per piacere a un uomo adesso ha capito che se un amore funziona “è anche perché lui vuole stare bene con te”.

Elisabetta Canalis a Venezia: foto

Intanto Elisabetta si gode l’attenzione dei fotografi che non hanno esitato a paparazzarla in ogni momento della sua permanenza a Venezia in occasione della Mostra del Cinema, colta sotto la pioggia o in occasione del party alla Hus Gallery dove era fra gli ospiti d’onore.

foto Max

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>