Elisabetta Canalis tutti i buoni propositi del 2013

di Fabiana Commenta

Stop al fumo, verdure e arrabbiarsi di meno: la ex velina pubblica la lista delle promesse per il nuovo anno.

Si sa l’anno in realtà ricomincia a settembre, ma è inevitabile che dopo Capodanno compaiono puntualmente le classiche liste di buoni propositi per l’anno nuovo. Non ha fatto eccezione anche Elisabetta Canalis che ha pubblicato il suo elenco privato di buoni propositi per l’anno nuovo su Who Say, giusto per tenere informati tutti i propri followers.

Pochi, ma buoni gli obiettivi da raggiungere e mantenere nel corso dell’anno: “continuare a non fumare”, eccezion fatta per i weekend o con gli alcolici. Fra gli altri punti della lista la ex velina si ripromette anche di lavare i denti prima di andare a dormire o di non arrabbiarsi durante la guida. Occhio anche al look visto che Elisabetta si ripromette di imparare a vestire in modo un po’ più femminile durante la vita di tutti i giorni, ma anche di mangiare più verdura. Insomma gli obiettivi dei vip sembrano non essere molto lontani dagli obiettivi di chiunque altro con un occhio alla salute e al benessere interiore.

Elisabetta Canalis intende cambiare proprio registro in questo 2013 e puntare un po’ meno sulla mondanità e un po’ di più sulla cultura. Dunque via alla lettura, ma non di di riviste scandalistiche, ripromettendosi di studiare senza accampare scuse inutili tipo “devo pulire/riordinare/suonano alla porta/oggi mi sento male”.

ELISABETTA CANALIS SEXY INFORTUNIO SU TWITTER

Insomma quest’anno c’è da impegnarsi per poter mantenere le promesse appena fatte perché, secondo Elisabetta, la stessa lista di buoni propositi decade l’anno successivo. A questo punto resterebbe solo da controllare la lista dell’anno precedente…

foto Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>