Leonardo Di Caprio ai Bafta 2016, grazie mamma

di Emma 119 views0

Se il nostro Ennio Morricone si aggiudica il Bafta 2016 la migliore colonna sonora per The Hateful Eight, The Revenant di Inarritu si impone con il premio alla regia e a Leonardo Di Caprio che trionfa come migliore attore nella serata di assegnazione dei premi (in pratica gli Oscar inglesi) che si è tenuta il 14 febbraio a Londra.


Elegantissimo in smoking Di Caprio continua a fare incetta di premi e ieri, dopo aver ritirato la statuetta si è lasciato andare a una tenerissima dedica d’amore alla donna più importante della sua vita: sua madre Irmelin. 



C’è una persona che devo ringraziare, non sarei qui se non fosse per mia madre. Io non sono nato in una vita di privilegi, ma sono cresciuto in un quartiere molto duro di East Los Angeles. Questa donna ha guidato ogni giorno per tre ore per farmi frequentare una scuola diversa e mostrarmi che, al mondo, c’erano anche altre opportunità.

LEONARDO DI CAPRIO E UN FIGLIO SE SUCCEDE, VA BENE

Ha detto il divo 42enne ringraziando pubblicamente la madre cui è legatissimo. E se Di Caprio non dimentica le sue origini pare proprio che sia la madre la donna della sua vita: tornato single da qualche tempo a questa parte dopo la rottura con la modella-attrice Kelly Rohrbach, l’attore non ha nemmeno voluto escludere la possibilità di poter avere dei figli. Anche se a giudicare dalla durata media delle sue storie, dall’impegno profuso e dalla scarsissima voglia di impegnarsi, non si capisce esattamente con cui possa aver idea di fare un figlio.

Intanto Di Caprio si gode il Bafta: ma sarà sufficiente per fargli conquistare anche l’agognata statuetta degli Oscar? Chissà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>