Kasia Smutniak, dai traumi si può uscire con il tempo

di Ma.Ma. 221 views0

Sempre discretissima, Kasia Smutniak torna a parlare un po’ della sua vita privata e lo fa sulle pagine del settimanale Oggi al quale affida il suo pensiero: i traumi si possono superare con il tempo e grazie all’amore. Probabilmente il riferimento è anche alla sua vicenda personale (ovvero la morte del compagno Pietro Taricone), ma l’attrice polacca non menziona il padre di sua figlia.

Al settimanale Oggi, Kasia Smutniak parla di Limbo, film tv diretto da Lucio Pellegrini, nel quale interpreterà il ruolo di una donna soldato. E dice:

Il film racconta il limbo, quel tempo-non-tempo che segue un trauma. Un’esperienza in cui puoi perdere te stesso. Il mio personaggio è lì, ma non c’è con la testa. Anche Mattia (personaggio interpretato da Giannini, ndr) è un uomo sospeso, così nasce una scintilla tra due anime ferite. Ma la loro storia li porterà alla speranza. Dal trauma si può uscire col tempo. E l’amore è una delle possibilità. Diciamo che questa era un’altra parte che avevo voglia di raccontare, in modo diverso, affrontando un personaggio completamente diverso.

KASIA SMUTNIAK RICORDA PIETRO TARICONE SU FACEBOOK

Poi un piccolo riferimento ai suoi due figli, Sophia e Leone, la prima nata dall’unione con Pietro Taricone, il secondo da quella con Domenico Procacci:

Più di tutto mi piace la mattina. La colazione coi miei figli, l’inizio di una giornata. D’inverno ancora di più, quando c’è ancora buio, e loro sono assonnati. Facciamo una bella colazione dolce o salata, come si usa in Polonia. Come mamma, mi do dieci. Ma non sono un generale con i miei figli. Serve la giusta misura.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>