Arisa esclusa dai Wind Music Awards: Non mi faranno finire come Mia Martini

di Ma.Ma. 1.183 views1

Arisa esclusa dai Wind Music Awards: la cantante potentina non sarà dunque presente allo show condotto da Vanessa Incontrada e Carlo Conti al quale prenderanno parte tantissimi artisti. E lei, fresca di nuovo contratto come giudice a X Factor 10, non può non esternare tutta la sua tristezza su Facebook con un lungo post nel quale lascia intendere che forse, la unica soluzione, sarebbe quella di dedicarsi ad altro. E poi una frase ad affetto: come Mimì (Mia Martini, ndb) non mi ci faranno finire.

Ecco una parte del lungo messaggio scritto da Arisa sul suo profilo Facebook.

ARISA, MIA MARTINI NON SAREBBE MORTA SE CI FOSSE STATO FACEBOOK

Mi sarebbe piaciuto essere ai Wind music awards ma non sono platino.. Poi sicuramente ci sarà anche qualcun altro non platino per cui si sarà fatta un’eccezione. Menzioni speciali e targhe ad onorem, ma non per me… C’è chi bissa addirittura. Anche al concertone di radio Italia mi sarebbe piaciuto esserci, ma Rosalba Pippa, nata a Genova (Italia), il 20/08/1982 , da genitori italiani, due Sanremo vinti, qualche disco di platino in passato, qualche oro in corso IN ITALIANO, non è stata mai invitata. Per non parlare dell’euro vision.. Ripeto: 2 Sanremo vinti, è un pezzo famoso in America, cantato da altri (?) Poi un giorno mi spiegherete perché. Perché… Come a scuola, ci sono quelli fighi e quelli no.
E perchè le regole cambiano sempre al momento sbagliato, solo per alcuni. Forse il destino è che io debba farcela da sola, ancora, o che debba smettere per sempre ed andare ad aiutarli davvero i bambini di Haiti, con la zappa in mano. Certo è che come Mimì non mi ci fanno finire.

Commenti (1)

  1. Purtroppo l’italia non è un paese meritocratico….in ogni ambito lavorativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>