Ultimo su Sanremo 2019: Sono stato strumentalizzato

di Ma.Ma. Commenta

Intervistato da Vanity Fair, il cantante Ultimo torna a parlare di Sanremo 2019 e di tutte le polemiche che sono conseguite dopo le dichiarazioni post vittoria di Mahmood.

Ultimo ricorda quel momento e dichiara:

Chi più chi meno, siamo furbi, ci aggiustiamo a seconda di chi abbiamo di fronte. Io no: reagisco di pancia, sbrocco. Mi hanno dato del coatto, fascista, omofobo, ma la verità è che non sono niente di tutto questo […] Io di politica non ne so, e le generalizzazioni, come le strumentalizzazioni, mi amareggiano. Ho agito d’istinto, ed esprimersi d’istinto è pericoloso. Ma è il mio carattere: schietto, incontrollabile. Sto lavorando per migliorare

Ultimo, non ho mai avuto nessuno che credesse in me

Ultimo ammette di avere sempre avuto un carattere molto particolare:

Avrò avuto una decina d’anni e ricordo che facevo cose in effetti un po’ irrequiete, tipo lanciare le mele in classe: mi mandarono da una, nella speranza mi curasse questa ‘inadeguatezza’. Solita predica, solito dito puntato. Ma davvero c’è un modo giusto per vivere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>