Anche i vip vogliono proteggersi dagli incidenti domestici

di Gio Tuzzi 154 views0

Anche se non sembra, gli incidenti domestici sono causa di enormi disagi e di gravi infortuni. I più colpiti sono donne, bambini ed anziani e, spesso, questi incidenti sono la principale causa della mortalità infantile.

incidenti domestici

Tra le principali cause degli incidenti in casa troviamo:

  • cadute
  • utilizzo di utensili da cucina
  • cadute dalle scale
  • scivolate sui pavimenti.

Gli uomini sono più soggetti a ferirsi con gli strumenti utilizzati per il “fai da te”, mentre i bambini spesso sono colpiti da mobili, cadute, annegamenti, ustioni ed avvelenamenti.

Senza considerare il fatto che spesso, negli incidenti domestici, vengono coinvolte terze persone, specialmente se si sviluppa un incendio dovuto alla vicinanza di un tessuto ad una stufa, ad esempio. Si può comunque correre ai ripari sottoscrivendo un’assicurazione casa con estensione sui propri cari su Mioassicuratore.it/assicurazione-casa.

Perché assicurare la famiglia

Un’assicurazione casa che copra anche la famiglia riesce a tutelare da tutti gli imprevisti quotidiani per far vivere una vita serena e dedicarsi solamente ad attività piacevoli.

Questo tipo di assicurazione permette di affrontare eventuali richieste di risarcimento derivanti dagli infortuni subiti da ospiti, colf, badanti o assicurare gli animali domestici.

In genere, le assicurazioni famiglia coprono danni causati a terzi per:

  • caduta accidentale di oggetti
  • fuoriuscita di liquidi
  • sgocciolamento di vernici o altri materiali

La polizza copre i fatti commessi da:

  • minorenni in affido temporaneo
  • componenti della famiglia
  • collaboratori domestici
  • addetti all’assistenza
  • minorenni in temporanea cura ai familiari del contraente

Quali sono i rischi assicurabili

Con questo tipo di prodotto assicurativo si coprono i danni derivanti da:

  • guida di veicoli non a motore
  • attività legate al tempo libero (campeggio, hobbystica, giardinaggio, ecc.)
  • armi detenute con licenza
  • intossicazione o avvelenamento causati da alimenti e bevande
  • cadute provocate da acqua o prodotti per la pulizia
  • attività occasionale di volontariato
  • attività sportive dilettantistiche
  • sospensione o interruzione di attività lavorative
  • danni da incendio causati ai locali di villeggiatura
  • danni che si possono verificare all’interno dell’abitazione o di un locale occupato dai figli con età inferiore ai 25 anni per motivi di studio.

L’assicurazione RC famiglia va a coprire anche gli infortuni subiti dai collaboratori domestici con invalidità minima del 5% purché le loro prestazioni siano state inquadrate a norma di legge. Ciò vuol dire che devono avere un contratto di lavoro. Restano però escluse le malattie professionali non direttamente riconducibili ad un infortunio.

Esclusioni e validità

Sul territorio italiano l’assicurazione è attiva solamente per i rischi legati alla conduzione dell’abitazione, mentre all’estero è attiva per i rischi legati alla vita privata.

Vengono esclusi dalla polizza assicurativa i danni:

  • dovuti a furto
  • derivanti da umidità
  • derivanti da abbattimento o potatura di alberi
  • legati all’esercizio di attività professionali o commerciali
  • derivanti da smottamenti, terremoti o alluvioni
  • causati con dolo
  • a cose o animali in custodia o consegna
  • causati dalla circolazione di natanti o veicoli a motore di lunghezza superiore ai 7,5 m
  • legati alla detenzione di animali non domestici.

In linea di massima, per scegliere il miglior prodotto assicurativo per la casa e la famiglia, la cosa migliore da fare è valutare i rischi concreti e poi fare un preventivo online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>