A Fuori dal coro di Mario Giordano ancora protagonista Stefano Puzzer

In tutti questi anni di pandemia i talk show televisivi sono stati catalizzati da virologi, medici e no vax o no green pass con diversi personaggi sconosciuti che si sono ritrovati a diventare improvvisamente qualcuno.

Questo è ad esempio il caso di Stefano Puzzer, il portuale che è stato a capo di coloro che hanno protestato nelle varie piazze contro il green pass e come riportato dai colleghi di bufale.net è stato nuovamente invitato nella trasmissione Fuori dal coro di Mario Giordano.

Mario Giordano difende Stefano Puzzer

Il giornalista e presentatore Mediaset è stato spesso al centro delle polemiche in questi mesi, proprio perché spesso spalleggiava questi personaggi no vax e no green pass. La presenza di Stefano Puzzer a Fuori dal coro non è casuale, il presentatore ha voluto in un certo senso difendere il portuale che si è ritrovato ad essere licenziato dopo le sue proteste in piazza.

Puzzer ha sempre dichiarato che il suo è stato più che altro un atto solidale nei confronti dei colleghi che sono sempre stati contrari al green pass. Per Stefano Puzzer non è assolutamente giusto che le persone non possano lavorare per una libera scelta. Ora lui si ritrova senza lavoro e senza stipendio, con Mario Giordano che è sembrato piuttosto solidale nei confronti di Stefano Puzzer licenziato.

La risposta epica di una donna novantenne presente in studio

La questione del portuale ha preso il sopravvento su un’altra tematica importante, infatti è come sempre la guerra tra Russia ed Ucraina ad essere diventata argomento di dibattito nei vari talk show. In realtà in quest’ultima puntata di Fuori dal coro, con Stefano Puzzer licenziato che è stato difeso da Mario Giordano, era presente in studio anche una signora di 90 anni che doveva parlare della sua testimonianza riguardante la guerra.

La donna ha vissuto in prima linea la seconda guerra mondiale, era stata invitata per raccontare come si vive in una situazione così drammatica e tragica per un’intera popolazione, ma il tutto alla fine è stato incentrato su Puzzer. La donna però, mentre il portuale parlava, ha fatto un commento che ha suscitato un bel po’ di imbarazzo in studio dicendo: “Allora siamo tutti stupidi noi?”. Il riferimento è chiaro, Puzzer ha cercato di difendere le sue idee, ma chi invece ha deciso di sottoporsi alla campagna vaccinale ed avere quindi il green pass è solo stupido? Come poter dar torto a questa donna che ne ha viste davvero tante nella vita, ha vissuto la vera dittatura e non è assolutamente d’accordo con quanto detto da Stefano Puzzer.

Lascia un commento