Isola dei Famosi 11, Marco Carta poco trasparente: le accuse di Chi

di Eleonora Costa 1.648 views1

Si continua a parlare di Isola dei Famosi 11 e della eliminazione a sorpresa di Marco Carta. Il cantante sardo ex vincitore di Amici di Maria sembrava potesse essere addirittura il vincitore del reality e invece qualcosa è andato storto. Ma perché Marco Carta è stato eliminato? La spiegazione la fornisce Valerio Palmieri di Chi: è stato poco trasparante, la gente lo ha punito al televoto.

Le affermazioni del giornalista del settimanale Chi diretto da Anfonso Signorini arrivano nel corso di una ospitata a Mattino 5. Si parla di Isola dei Famosi 11 e degli ultimi avvenimenti che hanno sorpreso un po’ tutti. Quando si arriva a commentare l’eliminazione di Marco Carta, Valerio Palmieri dice:

Marco Carta è stato eliminato dal televoto del pubblico che probabilmente ha creduto a quello che ha detto Andrea Preti cioè che Marco forse non è così trasparente e limpido come vuole far sembrare ma è uno che ha fatto strategie e ha commesso l’errore di non ammetterlo perché bastava dirlo. E così c’è stata la rivolta e i ‘peones’ Giacobbe e Paola sono stati premiati dal pubblico che vede la trasmissione e non dai fan club vari che sostengono per partito preso. Il televoto dovrebbe essere un’arma democratica ma favorisce chi viene dai talent come Jonas, Gallella e Carta e, quindi, sfalsa un po’ il giudizio del telespettatore che guarda la trasmissione. Con i televoti-lampo sono entrati in gioco i ‘veri’ spettatori, quelli che si appassionano e che premiano chi ha giocato bene sull’Isola, non chi ha più fan. Giacobbe e Paola hanno avuto una rivincita perché hanno battuto Marco Carta che ha vinto Sanremo con il televoto e aveva uno zoccolo molto duro di fan. Questo ha ristabilito un po’ il senso di giustizia

ISOLA DEI FAMOSI 11, MARCO CARTA ELIMINATO: TELEVOTO IRREGOLARE?

Siete d’accordo?

Commenti (1)

  1. Ciao volevo solo far capire che nn e’ stato possibile votare in quei 150 secondi,se posso vorrei mandarti uno screen shot .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>