Uomini e Donne, Angela Di Iorio contro Maria De Filippi

di Ma.Ma. Commenta

Già da qualche tempo, Angela Di Iorio ha abbandonato Uomini e Donne Over ma solo adesso la dama napoletana si scaglia contro Maria De Filippi, colpevole di averla sempre ostacolata nel corso della sua partecipazione al programma di Canale 5.

Intervistata dal blog Datasistemi, Angela Di Iorio ha detto:

Io lo dicevo alla redazione, chiedevo “Ma sto antipatica a Maria?”. Ce l’ho sempre avuta contro. Maria io me la sono sempre vista contro, perché io piangevo e loro ridevano. Io Maria la stimavo molto come donna, la vedevo alla nostra portata, seduta sulle scale con i jeans. Invece no, è molto fredda, molto distaccata, noi non possiamo toccarla o salutarla e dobbiamo alzare la mano durante la puntata se vogliamo parlare. Una volta le dissi: “Mi dai un bacio?”. Lei rispose: “No, la prossima volta”. Questo mi ha ferita molto. Ero l’unica a tenere testa a Maria. Per me le telecamere non esistevano perché non mi organizzavo nessuna domanda e non mi preparavo niente, ma poi vedermi una Valentina contro mi faceva imbestialire. Vedevo Gemma in tv massacrata da Tina, invece dopo aver conosciuto Gemma dal vivo l’avrei strozzata

Uomini e Donne Over, Angela Di Ioro contro Gianni e Tina: Non sono opinionisti

Angela Di Iorio ha poi continuato, sostenendo di essere stata vittima di un complotto a Uomini e Donne Over.

È proprio stato organizzato un complotto contro Angela Di Iorio…In questo programma ci sta l’usanza che si parli con la redazione, ed io avevo un rapporto bellissimo con Sebastiano che mi diceva sempre: “Eh Angela tu sei forte, hai tanta gente che ti ama”. Bene, allora io vi dico: se non mi capite, almeno non mi massacrate. Mi chiedo come si permettano… Avevo soltanto chiesto stabilità economica e un pretendente con una pensione di almeno 1200, 1300 euro, insomma una cosa normale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>