Maria Elena Boschi travolta dall’ironia sui social, è il clone di Moana Pozzi

di Emma 425 views1

La seconda sonnacchiosa puntata di Ballarò condotta da Massimo Giannini si farà ricordare per l’esilarante serie Il candidato Zucca con Filippo Timi (che illumina gli ultimi dieci minuti della trasmissione) e per l’intervento del Ministro Maria Elena Boschi intervistata dal conduttore. Proprio lei, il Ministro, è stata travolta suo malgrado dalla reazione dei social che si sono prontamente divisi le critiche, ma soprattutto i commenti ironici a causa della notevole somiglianza con Moana Pozzi.

Il look scelto per la serata, tubino rosso, aderente, ma accollato, tacco 12, capelli con morbidi boccoli e lunghe ciglia, ha scatenato l’ironia dei social: indubbiamente la Boschi è una bella donna e spesso e volentieri non mancano osservazioni sul suo look (ama decisamente i colori vistosi, dal blu elettrico al fuxia), ma stavolta i social si sono scatenati.

C’è chi ha approvato

Il ministro mariaelenaboschi in prima serata su rai tre. Tacco 12. Ogni accavallamento di gambe il Pd guadagna 100mila voti

e chi ha fatto simpaticamente notare un’interessante somiglianza con Moana Pozzi.

La #Boschi sembra la riproduzione al museo delle cere di Moana Pozzi.

I problemi però per la Boschi sembrano non finire qui perché oltre ad essere finita nel mirino per il look (come era accaduto in estate in vacanza) è stata soprattutto criticata per il suo intervento politico quando ha tentato di schivare le domande del conduttore.

MARIA ELENA BOSCHI, FRECCIATINA AL VELENO CONTRO ROSY BINDI

Momento vintage. La Boschi parla come Super Vicky la bambina robot

è stato il commento di Selvaggia Lucarelli sull’intervento del Ministro per le Riforme, ma la stessa impressione l’ha fatta anche a molti altri spettatori che hanno commentato nei più svariati dei modi, da Maria Elena Boschi no. Tanto una cara persona ma ripete la lezioncina a memoria. Pure con una pessima interpretazione. No, grazie all’accusa di essere politicamente inconsistente.

Commenti (1)

  1. I soliti idioti degli (a)social paragonano Maria Elena Boschi a Moana Pozzi.
    Delle due raccontai a Debdeashakti, nell’intervista che mi fece due mesi fa, auspicando che la prima diventasse una leader politica, come la seconda, emancipandosi dal patriarca fascista Renzi, così come Moana si emancipò da Bettino Craxi e da Schicchi (che pur erano di una statura infinitamente superiore rispetto a Renzi): https://www.youtube.com/watch?v=k6tptREHANA

    Moana Pozzi, Maria Elena Boschi, “Ritratti di Donna” e il mito junghiano della Donna Selvaggia. Articolo di Luca Bagatin
    http://lucabagatin.ilcannocchiale.it/2014/10/01/moana_pozzi_e_maria_elena_bosc.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>