Raffaella Carrà, frecciatina al veleno a Simona Ventura?

di Ma.Ma. 205 views0

Simona Ventura nei giorni scorsi ha attaccato Raffaella Carrà, parlando di vero e proprio insuccesso per la showgirl bolognese al timone di Forte Forte Forte. Ma Raffaella Carrà rilascia una intervista a Repubblica che sa tanto di frecciatina alla collega che – diciamolo pure – era andata giù piuttosto pesante tirando in ballo alcuni aspetti privati della Carrà che poco hanno a che vedere con la sfera lavorativa.

Ecco quello che aveva detto Simona Ventura, in sintesi. Raffaella Carrà ha le tipiche difficoltà di chi, per mille ragioni, non ha mai costruito una famiglia. Accuse piuttosto sgradevoli, insomma, alle quali Raffaella Carrà non ha voluto replicare. La showgirl però a Repubblica dice:

Per non farmi del male non ho letto né i giornali né i commenti. Le mie forze erano volte solo ad andare avanti. Errori a parte abbiamo fatto uno spettacolo bellissimo, modernissimo con l’aiuto di una squadra tecnica, produttiva meravigliose. Questo tipo di talent show non invecchierà col tempo, anzi

SIMONA VENTURA CRITICA RAFFAELLA CARRÀ DOPO FORTE FORTE FORTE: È GUERRA APERTA?

Raffaella Carrà continua:

Forse il pubblico di RaiUno si aspettava di vedermi protagonista di uno show classico, ma il mio impegno era tutto rivolto verso i ragazzi per incoraggiarli e per mostrarci grandi miglioramenti. Mi sono ritagliata il ruolo di giurata per lasciare spazio a un nuovo conduttore Ivan Olita, a una nuova web reporter Federica Minìa. Perderli sarebbe un peccato perché ciascuno di loro ha grandi possibilità

RAFFAELLA CARRÀ, GAFFE A RAFFICA A FORTE FORTE FORTE

Insomma, pur senza fare nomi e tirare in ballo qualcuno in particolare, Raffaella Carrà dà la sua versione dei fatti e rende pubblico il suo pensiero. Che sa tanto di frecciatina nei confronti dei suoi detrattori, Simona Ventura compresa…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>