Valeria Marini offesa su twitter: sei sarda, vergognati

di Ma.Ma. 266 views0

Valeria Marini offesa su twitter. Il motivo? Il fatto che, pur essendo di origini sarde, la showgirl in questi giorni non abbia fatto niente per aiutare concretamente la popolazione della Sardegna colpita dal maltempo che ha provocato la morte di quasi venti persone. Su Twitter, una fan in particolare (ma non è l’unica) si scaglia contro Valeria Marini invitandola a vergognarsi per il suo comportamento.

Ognuno a suo modo aiuta e sensibilizza, Valeria Marini è impegnata a twittare l’evento Telethon perché fa moda. Vergogna!“. E ancora: “Finta come nessun’altra! Certo Telethon, perché fa moda notizie e giornali! Sei sarda! Vergognati! Forza Sardegna“. Insomma una serie di pensieri non troppo carini nei confronti della showgirl che nel giro di pochi minuti interviene direttamente su twitter per difendersi dalle accuse: “I tuoi attacchi sono gratuiti, non mi conosci e non sai quello che faccio, prima informati e poi insulta. Grazie VM“.

Non è un momento facile per la showgirl che nell’ultimo mese ha avuto anche un’altra grana da risolvere, quella relativa alle accuse di un ex collaboratore che l’hai incolpata di avergli sottratto alcuni gioielli ai tempi in cui collaboravano. La notizia è corsa veloce sul web con la showgirl intervenuta anche in quel caso in prima persona per dichiararsi completamente estranea alla vicenda.

E ancora prima di questa vicenda, Valeria Marini era stata pesantemente criticata all’indomani del matrimonio, per aver permesso alle telecamere di Rai 1 di trasmettere in diretta il lieto evento: intento poi non andato a buon fine visto che alcuni buttafuori, con enormi ombrelli bianchi usati a copertura della sposa, avevano impedito che le immagini fossero chiare.

Insomma non è proprio un periodo per Valeria Marini che, da qualsiasi parte si rigira, deve fare fronte alle critiche di chi non apprezza il suo modo di fare…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>