Carmen Russo spiega perché la figlia si chiamerà Maria

di Fabiana Commenta

La showgirl parla della sua gravidanza e del parto cesareo programmato a febbraio

Solo lo scorso ottobre Carmen Russo, 53 anni, aveva annunciato a sorpresa la sua gravidanza. Una gravidanza fortemente cercata e voluta dalla ballerina e dal marito Enzo Paolo Turci, arrivata finalmente dopo otto anni di fecondazione assistita. A poche settimane dal parto, che avverrà alla metà di febbraio, Carmen Russo racconta, nel corso di un’intervista a DiPiù, ulteriori dettagli sull’imminente evento.

La bambina si chiamerà Maria e Carmen Russo spiega di aver scelto questo nome come ringraziamento: è rimasta incinta dopo un viaggio a Medjugorje e dopo molte preghiere alla Vergine Maria nei luoghi della sue apparizioni. Insomma un gesto di devozione e di ringraziamento per la nascita di una bambina cercata da anni. Carmen Russo ha già programmato il parto cesareo che avverrà tra poche settimane, a metà febbraio.

Nonostante i suoi 53 anni, la sua gravidanza è stata molto tranquilla anche perché Carmen Russo ha seguito alla lettera i consigli dei medici. Ha smesso di ballare al terzo mese per evitare stress e sforzi, ma ha sempre vissuto con serenità la sua gravidanza.

Ad essere molto più preoccupato sembra essere il marito Enzo Paolo, emozionatissimo all’idea di diventare padre: le piccole discussioni però sembrano non aver influito sull’inossidabile rapporto di coppia.

CARMEN RUSSO CONTRO LUCIANA LITTIZZETTO

I due ballerini hanno dimostrato di essere stati uniti anche contro le numerose critiche per la gravidanza di Carmen Russo in età avanzata. Insomma adesso più che mai tutti i pensieri di Carmen Russo e di Enzo Paolo Turchi sono interamente rivolte alla nascita di Maria cui sono certi di poter trasmettere un enorme bagaglio di esperienze. E ancor prima della nascita della piccola, pensano già al loro primo viaggio da famiglia, destinazione Medjugorje.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>