Federica Nargi racconta la sua storia con Alessandro Matri

di Fabiana Commenta

La ex velina, che ha partecipato al nuovo reality della Rai, si gode le vacanze senza il compagno

L’ex velina Federica Nargi è una delle protagoniste di questa estate 2012: particolarmente attenta al look estivo, sfoggia in spiaggia una forma fisica invidiabile e si diverte godendosi le vacanze con gli amici.

In molti hanno notato però l’assenza di Alessandro Matri, il calciatore juventino e suo attuale fidanzato. Ma la lontananza non è certo dovuta a una crisi sentimentale, ma agli impegni del calciatore.

Intervistata da Chi, la ex velina racconta il suo primo incontro con il calciatore a Milano: poco dopo l’ha rivisto a Roma, in una piccola discoteca. Il feeling però sembra essere scattato dopo la prima telefonata e da quel momento la coppa è diventata inseparabile (o quasi).

E nonostante Federica avesse più volte dichiarato che non si sarebbe mai fidanzata con un calciatore, alla fine ha ceduto al solito clichè della collaudata accoppiata velina-calciatore.

Ma per il suo Alessandro spende parole tenere e dice di essere stata conquistata dalla sua semplicità e dalla sua dolcezza: Matri in realtà è molto lontano dal classico stereotipo del calciatore, è molto umile e molto legato alla famiglia.

Federica Nargi, lato B da urlo a Formentera!

Intanto anche la ex velina cerca della conferme professionali dopo l’esperienza sul bancone di Striscia la notizia: è tornata da qualche settimana da Pechino dopo aver partecipato con l’inseparabile collega Costanza Caracciolo al nuovo reality della Rai, Pechino Express condotto da Emanuele Filiberto di Savoia.

Federica dice di essere molto cambiate dopo l’esperienza che ha messo alla prova il suo spirito di adattamento e le ha fatto conoscere realtà molto diverse dalle propria, prima di ritornare a godere degli agi della sua dolce vita romana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>