Alessandro Preziosi, la bellezza è una necessità commerciale

di Emma 168 views0

Ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, Alessandro Preziosi ha fatto un bilancio della sua vita professionale e privata.

Lanciato dalla soap Vivere nel 1999, ha raggiunto la popolarità con la fiction Elisa Di Rivombrosa che gli ha letteralmente cambiato la vita anche da un punto di vista privato quando ha incontrato sul set la sua ex Vittoria Puccini. Con lei, fra alti, bassi e tradimenti (da parte di lui), ha avuto una storia lunga sette anni coronata dalla nascita di una figlia.

Fu un periodo ricco di soddisfazioni, ma avendo preso impegni teatrali non ho potuto portare avanti la seconda stagione.

Ha detto l’attore spiegando il motivo per cui aveva rifiutato la seconda stagione della fiction.
Da qualche anno a questa parte Preziosi ha lasciato da parte la televisione per dedicarsi al cinema e al teatro. Dopo Amleto porta in tour Il Don Giovanni di Molière, essenza stessa della seduzione.

Non mancano le domande sulla sua vita privata.

Ho un ragazzo di 19 anni in gambissima e la mia piccola principessa Elena. La cosa bella di essere genitori giovani è crescere con loro.

Laureato in giurisprudenza, ma mai interessato alla carriera di famiglia, Alessandro Preziosi ha sempre cercato di non lasciarsi assorbire dalla famiglia e ha sempre saputo che non avrebbe fatto l’avvocato. Nonostante tutto non ha mai voluto puntare la carriera sulla sua bellezza.

Credo che la bellezza sia una necessità più commerciale, utilizzata per vendere giornali e spettacoli. Ma io credo che la vera bellezza nasca dai bei pensieri. Puoi essere bella quanto vuoi ma se sei arrabbiata con qualcuno la tua avvenenza sfiorisce.

ALESSANDRO PREZIOSI, SONO INNAMORATO DI GRETA CARANDINI

E da un paio di anni a questa parte l’attore fa coppia fissa con la giovane Greta Carandini con cui sembra trovato la serenità. Anche la sua ex Vittoria Puccini è riuscita a lasciarsi la storia con l’attore alle spalle e adesso è serena e felice accanto al nuovo compagno, il direttore della fotografia Fabrizio Lucci, molto lontano dalla tipologia bello e dannato incarnata da Alessandro Preziosi.

PHOTO CREDITS|INSTAGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>