Diane Fleri: Due figli in un anno e mezzo? Una follia

di Ma.Ma. 1.639 views0

Diane Fleri è la protagonista femminile di Solo, fiction di Canale 5 che vede anche Marco Bocci nel cast. Al settimanale Vanity Fair, questa settimana in edicola, l’attrice parla della sua vita privata confessando che avere voluto due figli in un anno e mezzo è stata una bella faticaccia.

Due figli in un anno e mezzo? Una follia ma ne sono felice. Avrei anche voluto il terzo, ma senza tata fissa non sarebbe stato possibile. Desideravo essere forte come le donne di una volta, fare tanti figli: invece il mondo è cambiato, oggi devi chiamare duecento volte il pediatra, fare quello, quell’altro. E non sei aiutata come prima, non c’è più la vicina che ti tiene il bambino se devi fare la spesa. Avere un figlio è difficile, due difficilissimo, tre impossibile. E non se ne parla abbastanza. Un attore single funziona perché ha tempo di studiare, imparare cose che possono essere propedeutiche al lavoro. Io invece penso sempre ai figli. Però sono convinta che la vita sia il miglior nutrimento: avere il coraggio di affrontare le paure e gli incroci ti aiuta a entrare più in sintonia con i personaggi. Un grande attore deve essere vicino alla gente: di Tilda Swinton ricordo i suoi abbracci, veri e intensi

Ma chi è il compagno di Diane Fleri? Lo spiega lei stessa ricordando come lo ha conosciuto:

Si chiama Sharim, è un parrucchiere del cinema, ci siamo conosciuti sul set di Mio fratello è figlio unico. All’inizio non pensavo fosse adatto a me, ci siamo infatuati e poi allontanati. Ma dopo quattro anni mi sentivo ancora coinvolta. L’ho ripescato e non l’ho più fatto andare via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>