Kledi Kadiu parla della compagna Charlotte, è una storia importante

di Fabiana 1.289 views0

Kledi Kadiu sta attraversando un periodo molto felice della propria vita.

Se le soddisfazioni professionali non mancano visto che è stato confermato come professore di danza anche ad Amici 16, sembra che la felicità gli arrivi soprattutto dalla famiglia che ha costruito insieme alla giovanissima compagna Charlotte Lazzari e alla figlioletta Lea che a gennaio compirà un anno.

Mi trovo benissimo con Charlotte. Ho avuto altre storie in passato, ma dopo tanti anni, sento che questa storia è importante e duratura. La vita a due mi piace. Amo condividere le giornate con i pro e i contro che ci sono quando si ha vicino una compagna: ci si danno i consigli, ci si quando si è troppo impulsivi e ci si sprona per andare avanti. È tutto molto positivo.

KLEDI KADIU, SONO UN PAPA’ CHIOCCIA

Ha raccontato il ballerino intervistato da Nuovo commentando il rapporto con la giovanissima fidanzata che ha 18 anni meno di lui e che adesso si sta dedicando soprattutto all’attività di mamma a tempo pieno per crescere la piccolina. Da qualche mese a questa parte Charlotte ha anche ricominciato ad allenarsi per tornare a ballare anche se la sua priorità adesso è la bambina.

È stato proprio l’arrivo di Lea a rafforzare il rapporto fra Kledi, 41 anni, e la giovane Charlotte, 23 anni, e la coppia sembra aver trovato un equilibrio perfetto.

Lea è una bimba solare, cresce bene, mi fa scoprire un mondoche non conoscevo e mi riempie di gioia. E, da quando è nata Lea, il mio rapporto con Charlotte è diventato più bello, direi che si è rafforzato.

E nonostante sia spesso lontano per lavoro, Kledi si sente un papà molto attento e presente pronto a crescere nel migliore dei modi la sua primogenita. Che stia già pensando di allargare la famiglia con Charlotte?

photo credits| instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>