Stefano De Martino, voglio un altro figlio da Belen

di Eleonora Costa 152 views0

Un altro figlio dopo Santiago: è questo che si augura di avere Stefano De Martino, ballerino ma soprattutto marito di Belen Rodriguez. A Vanity Fair il napoletano dice di essere soddisfatto di tutto quello che ha ma si dichiara intenzionato ad allargare in tempi rapidi la famiglia.

Non importa se ha poco più di vent’anni: Stefano De Martino dice di essere stato sempre uno precoce, di quelle persone che vogliono tutto e subito. E così, ecco spiegato il matrimonio lampo con Belen Rodriguez e, prima ancora, la scelta di avere subito un figlio. Sì, perché il piccolo Santiago, che tra poco festeggerà il primo anno, è stato fortemente voluto.

STEFANO DE MARTINO, SE BELEN MI TRADISSE LA PERDONEREI

Santiago è stato desiderato e voluto. Gli altri bambini li aspettiamo perché ci sentiamo pronti. Il mio desiderio è averne tanti“. Il ballerino che oggi è presenza fissa a Quelli che il calcio dice di essere completamente “andato” da quando è nato suo figlio e di essere un papà che si scioglie davanti al sorriso del suo piccolo. “È una emozione incredibile, sono totalmente innamorato di Santiago. Non pensavo che la paternità facesse questo effetto e invece è proprio così. Sono diventato come tutti quei papà che dicono che il figlio fa tutto bene. Perché per ogni padre il figlio è il campione del mondo“.

BELEN RODRIGUEZ, VOGLIO RISPOSARE STEFANO DE MARTINO

E adesso dunque solo grandi progetti per Belen e Stefano che sembrano essere davvero innamoratissimi. La nascita della loro storia, a suo tempo, fece grade scalpore ma i due non si sono intimoriti, consapevoli del forte sentimento che li teneva uniti. E per il momento i fatti danno loro ragione, perché quella formata da De Martino e Rodriguez è sicuramente una delle coppie più solide di quelle dello spettacolo.

foto facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>