Laura Pausini commenta la notizia della sua morte su Facebook e Twitter

di Ma.Ma. 132 views0

Laura Pausini è morta, ma per fortuna si tratta solo di una gigantesca bufala tirata fuori da chissà chi e che in poche ore ha fatto ha letteralmente fatto il giro del mondo. E, a distanza di pochissimo, è arrivata anche all’orecchio della stessa cantante che, via social, ci ha tenuto a smentire dichiarandosi viva e vegeta.

Laura Pausini posta il link di uno dei tanti articoli che riportano la notizia della sua morte e, con i debiti scongiuri, si dice esterrefatta da coloro che, non sapendo proprio cosa fare, si inventano notizie assurde solo per avere qualche ora di visibilità. “Carissimi…ebbene si, sono ancora viva! ahahhaha chi si inventa ste cose non ha proprio nulla da fare!. La cosa che mi fa più impressione è che sono entrata nelle tendenze mondiali perché mi davano per morta…come minimo vorrei entrare come #VivaLauraPausini ahahahah. Laura“.

LAURA PAUSINI, VASCO E RAMAZZOTTI, TUTTI I VIP PIÙ SEGUITI SUI SOCIAL NEL 2013

Il messaggio, riportato anche in spagnolo dato che Laura Pausini è molto popolare anche in tutto il Sudamerica, ha riscosso in pochissimi minuti grandi consensi dal popolo del web che con grande affetto segue da tempo la cantante. Che insomma sta bene ed è pronta a concentrarsi sul tour che la porterà in giro per tutto il mondo.

Proprio ieri, dopo avere smentito la notizia della sua morte, Laura Pausini ha voluto celebrare sempre via social quello che lei stessa ha definito il suo ventennale nel mondo: “Finisce oggi il mio ventennale in Italia. Inizia oggi il mio ventennale nel mondo perché il mio primo disco all’estero l’ho iniziato a lavorare nel 1994 – scrive la cantante -. […] Vorrei ringraziare ancora una volta chi mi ha votata 20 anni fa (a Sanremo, ndr), cambiandomi la vita! Poi vorrei ringraziare Pippo Baudo, perché i giovani in gara li ha scelti lui, e se non ci fosse stato il suo orecchio io adesso sarei a fare ben altro! (si è vero, nel mio caso mi ha inventata lui). Laura“.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>