Miguel Bosé si dichiara negazionista e confessa l’uso di droghe

di Gio Tuzzi 902 views0

E’ da un po’ di tempo che Miguel Bosé non appare in televisione, almeno non Italia, ormai la sua vita si è spostata in Messico dove vive da qualche anno ed ha trovato la sua serenità, ma hanno fatto non poco scalpore le sue ultime parole rilasciate al giornalista Jordi Evole per la tv spagnola.

Un’intervista in cui Miguel Bosé si è anche fatto riprendere dalle telecamere, insomma per riuscire a rendere ancora più chiaro il suo messaggio e tutto ciò che ha fatto parte del suo passato. Il problema però è che con queste parole di Miguel Bosé non sia passato un bel messaggio.

Miguel Bosé ed il negazionismo

Appena infatti inizia l’intervista, immediatamente Bosé chiede al giornalista di togliersi la mascherina, è infatti un negazionista convinto, non crede assolutamente al Covid, nonostante un anno fa, durante la prima ondata, la madre Lucia Bosé sia morta proprio a causa di questo virus. Per Miguel si tratta invece di un disegno molto più complesso architettato da chi ci governa, sotto c’è qualcosa di losco ed anche la morte di sua madre non è stata assolutamente chiara, ma in questo caso Bosé ha preferito non andare oltre per evitare di dire cose molto più pericolose.

Sembra quindi che Miguel Bosé non sia ben cosciente di tutto ciò che sta attraversando l’intero mondo, parla di complottismo, di negazionismo e nemmeno la morte della madre lo ha fatto ragionare su quest’argomento. Tra l’altro anche all’inizio della pandemia Miguel aveva pubblicato sui social le classiche fake news diffuse dai negazionisti, tant’è che si è ritrovato ad essere bannato ed alla fine ha scelto la strada del silenzio.

Miguel Bosé racconta il suo continuo consumo di droga

Un Miguel Bosé che si è raccontato a 360 gradi, facendo leva anche su un problema che lo ha accompagnato per quasi tutta la sua vita di artista, la droga. Erano gli anni Ottanta quando Miguel Bosé ha avuto i primi contatti con la droga, arrivando a consumarne 2 grammi al giorno e solo sette anni fa è riuscito ad uscire da questo incubo.

Sono stati anni complicati, resi ancora più amari dalla fine della relazione con il suo ex compagno Nacho Palau, con il quale ha messo su una famiglia con ben quattro figli nati da madre surrogata. Una battaglia lunga, finita anche in tribunale, che gli ha provocato la perdita della voce. Solo da qualche anno è riuscito ad emettere di nuovo qualche suono, ma lo shock emotivo era stato tale da fargliela praticamente perdere. Alla fine dell’intervista Miguel Bosé ha promesso che in futuro ritornerà a cantare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>