Carlo Freccero, Elisa Isoardi intoccabile, Maria de Filippi satanica

di Emma 373 views0

Carlo Freccero non ha mai avuto peli sulla lingua e intervistato su Radio Club 91 nel programma I Radioattivi condotto da Ettore Petraroli e Rosario Verde non ha saputo resistere alla tentazione di dire la sua non solo sulla deriva della televisione italiana, ma anche sul monopolio di alcune conduttrici tv.

E forse le sue parole avranno fatto arrabbiare più di qualcuno dato che Freccero non ha usato mezzi termini per dire la sua. Al centro dei suoi commenti anche l’ex Miss Italia Elisa Isoardi.

Elisa Isoardi? Intoccabile. È come una first lady.

Dice Freccero a proposito di quella che viene indicata attualmente come la ex fiamma di Matteo Salvini con cui avrebbe chiuso una storia poche settimane fa. E se la Isoardi sembra inspiegabilmente intoccabile, è anche vero che non mancano i commenti su Maria De Filippi e Barbara D’Urso le stakanoviste Mediaset che, non solo monopolizzano la rete, ma tengono alti gli ascolti.

Maria De Filippi? È più satana di me, io sono un bimbo in confronto. È una malefica terribile che seduce persino Saviano. Riesce a mettere assieme ogni casa. Al sabato fa diventare i ragazzi star, ricompone le famiglie. Ma dai suoi programmi dipende il fatturato Mediaset.

Qualche commento anche su Simona Ventura, attualmente riconfermata come conduttrice a Miss Italia su La 7 e voce narrante in Il contadino cerca moglie su Fox Life, che proprio lui volle alla conduzione di Quelli che il calcio.

Simona Ventura è fuori dai giochi perché ha avuto troppo fiducia in sé stessa, voleva fare il direttore di rete, ma per lavorare in tv ci vuole basso profilo. L’ho scelta a Quelli che il calcio perché era l’opposto di Fazio che era andato via. È stata capace ad opporsi ad un Ministro della Comunicazione come Gasparri. Era brava a fare il talent show. Le auguro di ritornare a lavorare in Italia. Vederla in Albania fa strano. Oggi l’unico personaggio controcorrente è il Papa.

ROSSO DI SERA, ALBA PARIETTI E SABRINA FERILLI CONTRO ALDO GRASSO

Ha detto Freccero elogiando anche Michele Santoro che proprio giovedì sera ha chiuso con Rosso di sera la sua esperienza su La 7.

Michele ha fatto la storia della tv italiana. In Rai, era un appuntamento, fisso, atteso il talk e l’inchiesta per eccellenza.

Ma chissà se la Isoardi non stia già decidendo come rispondere…

PHOTO CREDITS|TWITTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>