Uomini e Donne, Matteo Martino contro Rossella Intellicato

di Ma.Ma. 1.559 views0

L’ex corteggiatore di Uomini e Donne, Matteo Martino, rilascia una dichiarazione piuttosto avvelenata nei confronti di Rossella Intellicato, tronista nel programma di Maria De Filippi che a un certo punto ha abbandonato il trono, dando la colpa a Tina Cipollari e alla sua aggressività.

Poi si è visto che il motivo era un altro visto che dopo qualche giorno Rossella Intellicato era in love con Jeremias Rodriguez, fratello della celebre Belen. Ecco cosa dice l’ex corteggiatore al settimanale Nuovo.

Ha preso in giro la redazione e anche noi che la corteggiavamo. La visibilità l’aveva già ottenuta grazie alla sua partecipazione al ‘GF’. Non c’era bisogno di mancare di rispetto agli altri per qualche articolo di più sui giornali. Se sia vera o meno non lo so. Io mi baso su quello che ho visto e sentito. E ciò che ho percepito non mi è piaciuto, dato che anch’io facevo parte del suo gruppo di corteggiatori. Per me il rispetto è fondamentale e non va negato a nessuno. E poi, senza nulla togliere al fratello di Belén e agli altri miei compagni nel programma, ma quando mai le ricapita uno come me, alto 1.98, campione di volley e con un fisico statuario

Poi l’ex corteggiatore di Uomini e Donne svela i suoi progetti lavorativi:

Io amo mettermi alla prova. Posare per un calendario nudo era una novità per me, quindi perché non farlo? Arricchisce il mio bagaglio di esperienze. Qui le parti intime sono coperte, ma se avessi dovuto posare al naturale lo avrei fatto! (…) Mi piace mostrare il mio corpo: mi alleno molto e spogliarmi del tutto non è certo un problema. (…) Mi avevano proposto di posare per una rivista Usa per sole donne. Poi la cosa non è andata in porto. Con ‘Hell Boys’ tutto è successo grazie all’agenzia che ha prodotto il calendario. Quando sono arrivato sul set non sapevo cosa aspettarmi, ero teso. Poi è diventato un gioco. Il calendario uscirà online a ottobre: oltre a me ci sono altri undici ragazzi, ognuno per un mese diverso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>