Spille personalizzate, buoni motivi per adottarle in una strategia di marketing offline

di Gio Tuzzi 59 views0

Qualunque attività commerciale che si trovi a competere in un contesto di mercato altamente agguerrito non può fare a meno di cercare soluzioni che le permettano di distinguersi e di elevarsi dalla massa dei concorrenti.

La diffusione di gadget promozionali è uno degli espedienti che possono essere messi in pratica a questo scopo, e fra i tanti gadget a disposizione meritano di essere prese in considerazione le spille: accessori di piccole dimensioni ma che garantiscono una notevole visibilità, utili per tutti coloro che intendono promuovere il proprio marchio, ma anche per le associazioni, i gruppi sportivi e perfino i politici.

La storia delle spille personalizzate

Che si parli di spille personalizzate o di pins, il tipo di prodotto a cui si fa riferimento è sempre lo stesso: accessori che hanno conosciuto un boom iniziale negli anni Settanta del secolo scorso, in un periodo in cui decidere di indossarle era una vera e propria moda. Le spille servivano per mettere in evidenza il proprio look, per rendere unico un certo outfit o anche per manifestare il proprio pensiero su determinate tematiche di carattere sociale o di natura politica. Erano soprattutto i più giovani a privilegiare le spille, che vi ricorrevano per abbellire i propri zaini e gli indumenti, dalle giacche ai pantaloni.

Le pins al giorno d’oggi

Oggi quella moda non esiste più ed è stata scavalcata da altri trend, ma questo non vuol dire che le spille personalizzate siano cadute nel dimenticatoio. Al contrario, continuano a rimanere un must e a farsi apprezzare come gadget originali e al tempo stesso simpatici, utili sia per le imprese che per i privati. Si pensi, per esempio, a una festa o a un ricevimento in cui tutti i presenti indossano una stessa spilla a mo’ di riconoscimento: si potrebbe trattare di un party di compleanno o di un addio al celibato, e le pins potrebbero essere personalizzate con una foto in miniatura o con una scritta.

Gadget365 e le spille personalizzate

Il sito gadget365.it, che fa capo al brand omonimo, è un eccellente punto di approdo per tutti coloro che sono alla ricerca di spille personalizzate da utilizzare per scopi promozionali o, magari, per campagne di comunicazione. L’azienda è presente sul mercato da diversi anni, e affianca i clienti nella scelta dei migliori articoli da utilizzare per finalità di marketing: ovviamente le spille sono solo una parte delle numerose proposte, che spaziano dagli articoli tecnologici ai capi di abbigliamento, passando per prodotti cosmetici e molti altri oggetti di uso quotidiano.

Come far per aumentare la visibilità della propria azienda

Ma qual è la strategia che vale la pena di seguire e mettere in pratica se si ha in mente di promuovere un marchio o un’attività commerciale? La più classica delle idee è quella di riportare il logo e il nome aziendali sulla spilla, che così può essere indossata al posto del tradizionale cartellino che viene sfoggiato in occasione di manifestazioni e fiere di settore. Anche nel caso in cui si abbia un negozio le pins si prestano allo stesso scopo, fermo restando che esse possono venire impiegate anche in altri modi: si potrebbe, per esempio, decidere di metterle in vetrine per segnalare i prezzi dei prodotti in vendita.

Quando distribuire le spille personalizzate

Sono molte le occasioni in cui le spille personalizzate possono essere distribuite a mo’ di veri e propri gadget promozionali: si è già detto delle fiere, ma un’idea interessante è anche quella di inviarla in omaggio a chiunque effettui un acquisto sul sito dell’azienda. Questa è una soluzione semplice ma efficace per instaurare una relazione con il cliente e al tempo stesso creare un rapporto umano che va a impreziosire una transazione che, avvenendo in Rete, non può che essere fredda. Ancora, perché non adoperare le spille al posto dei biglietti da visita? Un espediente di questo tipo avrebbe il sicuro effetto di stupire i destinatari del gadget. Va tenuto presente che, in questo caso, al posto del classico formato rotondo è da preferire quello rettangolare, che mette a disposizione una maggior quantità di spazio per riportare le informazioni che devono essere diffuse.

Come scegliere le spille migliori

Uno dei vantaggi che derivano dalla decisione di puntare sulle spille personalizzate consiste nel fatto che l’investimento da sostenere per il loro acquisto è minimo, a maggior ragione nel caso in cui si tratti di pins di dimensioni piccole. Se, invece, si opta per spille più grandi, e magari sagomate, c’è bisogno di un budget un po’ più elevato. A seconda degli obiettivi che devono essere raggiunti, per altro, nella scelta delle spille non ci si può limitare a valutare solo la grandezza, ma occorre tenere conto anche del supporto di stampa desiderato e delle finiture che dovranno essere applicate per una customizzazione ottimale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>