Elisabetta Canalis e Brian Perri, le nozze non sono valide

di Emma 190 views0

Elisabetta Canalis e Brian Perri si sono sposati lo scorso 14 settembre nella cattedrale di Alghero, ma a distanza arriva lo scoop di Di Più: le nozze in realtà non sono valide.

Il motivo? La mancata affissione delle pubblicazioni nel Comune di Milano.

Gian Ettore Gassani, avvocato matrimonialista interpellato dalla rivista, spiega quel che tutti sanno: le pubblicazioni devono rimanere affisse per dieci giorni consecutivi in modo tale che chi abbia ragioni per opporsi possa farsi avanti. Così però non è stato perché le pubblicazioni non risultano da nessuna parte: tra l’altro non solo gli sposi, ma anche il sacerdote avrebbe dovuto controllare i documenti.

Nessuno evidentemente lo ha fatto e adesso gli sposi e il sacerdote di ritrovano a dover pagare un’ammenda di circa 200 euro ciascuno per l’infrazione commessa. Al momento non è arrivata alcuna conferma o smentita da parte dello staff della ex velina, ma di certo le nozze sono state organizzate molto velocemente e la cerimonia non è certo stata scevra di polemiche e critiche anche considerando considerando il polverone mediatico sollevato anche dall’inappropiato abito indossato dall’invitata Belen.

ELISABETTA CANALIS, ASTA DI BENEFICENZA PER L’ABITO DI NOZZE

Intanto dopo le nozze Elisabetta e Brian sono ripartiti per una nuova vacanza-luna di miele e al ritorno in aeroporto erano stati paparazzati con i musi lunghi. Che avessero già saputo della non validità del matrimonio? Adesso la ex velina e il marito son tornati a Los Angeles dove la neo sposa è stata paparazzata in tenuta sportiva mentre passeggia per le strade della città. Sposata davvero o no, sembra che accanto a Perri sia davvero felice e serena.

PHOTO CREDITS|TWITTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>