Paolo Bovi, fonico dei Modà, agli arresti per molestie sessuali

di Ma.Ma. 136 views0

La notizia era stata data ieri ma soltanto oggi si conoscono particolari più precisi: è Paolo Bovi, ex tastierista dei Modà e oggi fonico del famoso gruppo musicale capitanato da Kekko Silvestre, ad essere stato messo agli arresti domiciliari con l’accusa di molestie sessuali.

L’uomo, secondo l’accusa, avrebbe molestato alcuni ragazzi dai 13 ai 16 anni nel 2011, quando era stato chiamato a ricoprire il ruolo di animatore in una parrocchia. In quella occasione Paolo Bovi avrebbe cercato di infastidire alcuni ragazzini senza tuttavia (e per fortuna) riuscire a portare a termine niente di concreto: per lui infatti si parla di violenza sessuale “di lieve entità” (cioè senza rapporti consumati). A riportare la notizia è il Corriere della Sera che specifica di come le denunce dei genitori, nel 2013, abbiano fatto partire l’indagine.

Paolo Bovi era comunque già stato allontanato dall’oratorio, a seguito del racconto di un ragazzino che al parroco aveva detto del comportamento alquanto strano di quell’educatore arrivato proprio per allietare le giornate dei ragazzi. Brutta storia, vediamo come andrà a finire…

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>