Guendalina Canessa, colpo di fulmine con Roberto D’Amico

di Fabiana Commenta

Guendalina Canessa presenta il nuovo compagno.

L’avevano lasciata innamorata cotta del toy boy Nicolò Casini conosciuto nel corso di un evento mondano, ma adesso Guendalina Canessa ha già voltato pagina e ha dimenticato il suo ex rimpiazzandolo con Roberto D’Amico.

canessa

Lui, il nuovo compagno ufficiale della ex gieffina, le avrebbe davvero fatto perdere la testa.

È stato un colpo di fulmine.

Ha raccontato Guendalina intervistata da TgCom spiegando di aver già festeggiato un mese insieme alla sua nuova fiamma. Ma chi è Roberto? Di lui si sa che ha 29 anni e che lavora nel campo della moda anche se il colpo di fulmine con Guendalina non è scattato dietro qualche shooting di moda.

GUENDALINA CANESSA AMICA DI FRANCESCA DE ANDRE’

Ci siamo conosciuti da Curò, un ristorante siciliano. Prima c’è stato un gioco di sguardi, poi gli ho scritto alcuni messaggini social…

Insomma Guendalina perde il pelo, ma non il vizio: anche la storia con il suo ex Luca Marin era cominciata via social ed è andata avanti un paio di anni prima di naufragare. Dopo il gioco di sguardi, la Canessa è praticamente capitolata tanto che Roberto le avrebbe fatto ritrovare la fiducia negli uomini anche se in realtà, a giudicare dai suoi amori precedenti, non è qualcosa che si sarebbe facilmente ipotizzato.

Prima avevo l’ansia con gli uomini e non riuscivo a lasciarmi andare.

Ha detto la Canessa tessendo le lodi della sua nuova fiamma. Chissà quanto durerà la nuova storia di Guendalina che dopo ha dimenticato molto velocemente il suo ex Nicolò. Era stato lui a fargli dimenticare il precedente compagno Luca Marin, arrivato a sua volta dopo l’ex marito Daniele Interrante che adesso fa coppia fissa con Francesca De Andrè.

PHOTO CREDITS|INSTAGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>