Federica Panicucci contro Francesco Vecchi a Mattino 5

di Anna Maria Cantarella Commenta

Striscia la Notizia rende pubblico un fuorionda al vetriolo. Protagonista la presentatrice di Mattino 5, Federica Panicucci, che in un fuori onda di un momento di rabbia si sfoga contro i collega Francesco Vecchi, colpevole di aver sforato nei tempi con il suo spazio dedicato alla cronaca. La Panicucci, dal camerino, si lascia andare ad espressioni molto pesanti e si accanisce anche contro la regia perchè nonostante le sue rimostranze continua a lasciare che lo spazio di Vecchi continui indisturbato. Ecco cosa ha detto la Panicucci:

Federica Panicucci

Non me ne frega un c***o. Se ti dicono di chiudere, chiudi, non andare avanti. Guarda che è veramente un figlio di buona donna, questo qua…».

FEDERICA PANICUCCI: NEL 2018 MI AUGURO DI DORMIRE DI PIU’

Poi Vecchi chiude il collegamento e chiede scusa: «Mi dispiace di aver sforato un po’», ma alla Panicucci non basta e la sua replica è quasi una minaccia:

Ti dispiacerà di più da settembre, quando sarai a casa e non qui in studio.

FEDERICA PANICUCCI PARLA DELL’AMORE PER MARCO BACINI

Striscia la Notizia ieri sera ha pubblicato il fuorionda e le reazioni dei telespettatori non si sono fatte attendere. In molti hanno accusato la Panicucci di essere finta e falsa, di nascondere con ipocrisia la sua antipatia per il collega. Stamattina, in diretta, Federica Panicucci si è poi scusata pubblicamente con il collega:

Mi sono arrabbiata talmente tanto che te ne ho dette di tutti i colori. Sono umana, dico parolacce, succede di arrabbiarsi con un collega. L’importante è chiarirsi. Io chiedo scusa, ho sbagliato, spero che accetterai le mie scuse.

Francesco Vecchi ha replicato così:

Accetto le scuse, ma non nego di esserci rimasto male. Nella tv in diretta può capitare di sforare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>