Maria De Filippi, io e Barbara Palombelli al centro di una bufala

di Ma.Ma. 3.448 views0

Maria De Filippi si racconta a Witty Tv e parla di quella volta che lei e Barbara Palombelli, moglie dell’ex sindaco di Roma Rutelli, sono state al centro di una bufala grande come una casa.

Maria De Filippi racconta questa cosa per sottolineare come a volte girino voci completamente false sui personaggi televisivi.

Le bufale sui programmi che faccio le so, ci sono abituata. Quelle che mi hanno fatto soffrire sono state altre. Una volta, ancora Internet non c’era, ma c’erano le voci di corrodio. Andavo sempre a cavallo e per andarci prendevo un taxi. Mi è capitato un tassista che ha iniziato a parlarmi del permesso del centro storico. All’inizio non ci ho fatto caso. Poi ero al maneggio, i cavalli hanno le coperte perché d’inverno prendono freddo… C’era il signore che portava la coperta, il cavallo si sporca… Questo signore ogni volta mi parlava del permesso del centro storico. Io ero abituata a sentirmi chiedere dei miei programmi. La mia risposta era ‘sì, mio marito è amico di Rutelli, allora sindaco di Roma, ma non è che gli posso chiedere il permesso’. La bufala era che io e la Palombelli eravamo socie di una società che gestiva i posteggi, io sarei stata quella che lucrava sui posti di Roma. Questa mi aveva scocciato

LUCA ZANFORLIN RICORDA MARCUS BELLAMY DOPO L’OMICIDIO

Poi Maria De Filippi commenta anche la notizia che ha visto protagonista una ex conoscenza di Amici, Marcus Bellamy:

Penso alla storia del ballerino di Amici, sangue e arena… non c’è rispetto su chi è morto. Questo ballerino non faceva parte della nostra produzione, ballava con Ezralow da sempre. Io ho fatto fare a Betti Soldati un’Ansa specificando che non lo conosco. Poteva essere capitato pure a un ballerino di Amici, ma non potevo dire nulla su questo. Ha ballato anche a Sanremo. L’Ansa non è stata riportata, ho capito che da quel lato lì non c’è difesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>