Royal Baby, il nome è Charlotte Elizabeth Diana

di Fabiana 83 views0

A distanza di poco più di 48 ore dalla nascita, la Royal Baby ha un nome: si chiama Charlotte Elizabeth Diana.

Anche la monarchia inglese deve adeguarsi ai tempo: l’annuncio ufficiale è arrivato solo pochi minuti fa con un doppio tweet di Kensington Palace.

The Duke and Duchess of Cambridge are delighted to announce that they have named their daughter Charlotte Elizabeth Diana.

Che più o meno sta per: Il Duca e la Duchessa di Cambridge sono lieti di annunciare che hanno chiamato la figlia Charlotte Elizabeth Diana. Subito dopo l’altro tweet che ribadiva subito i titoli della Royal Baby.

The baby will be known as Her Royal Highness Princess Charlotte of Cambridge.

La piccola acquisisce da subito i titoli e diventa Sua Altezza Reale Principessa Charlotte di Cambridge.

Il triplice nome della Royal Baby, o meglio di Charlotte Elizabeth Diana, alla fine ha messo d’accordo un po’ tutti: i bookie in realtà erano certi che la piccola si sarebbe chiamata Alice dando Charlotte come seconda scelta.

Il secondo nome Elizabeth ha reso di certo omaggio alla sovrana, la bisnonna Elisabetta II mentre la scelta di Diana ricorda la nonna paterna, la principessa del popolo, poco amata dalla famiglia reale, ma ancora viva nel cuore degli inglesi 18 anni dopo la sua morte.

WILLIAM E KATE GENITORI BIS, È NATA UNA BAMBINA

Intanto Clarence House aveva monitorato i primi giorni di vita di Charlotte: dimessa dalla clinica londinese in serata, lo stesso giorno della nascita, sabato 2 giugno, la piccola era tornata a casa con mamma Kate e papà William per trascorrere la sua prima notte a casa, a Kensington House. Solo ieri Charlotte aveva ricevuto la visita dei primi parenti, dai reali nonno Carlo e nonna Camilla, dai nonni Middleton e dalla zia Pippa come prontamente divulgato da Clarence House.

PHOTO CREDITS|TWITTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>