Ana Laura Ribas punzecchia Belen: vecchie si diventa, intelligenti no

di Ma.Ma. 130 views0

Lo scontro tra Ana Laura Ribas e Belen Rodriguez è destinato a non finire mai: sì, perché all’ultima uscita della showgirl brasiliana siamo sicuri che seguirà nuova replica dell’argentina che anche nei giorni scorsi non era rimasta indietro e ne aveva dette di pesanti contro la sua rivale. Ma stavolta cosa è successo?

E’ successo che Ana Laura Ribas si è presentata al party organizzato da Elenoire Casalegno con una t shirt provocatoria nei confronti di Belen: una maglietta bianca con una stampa a caratteri cubitali che diceva “vecchie si diventa, intelligenti no“. Impossibile insomma non pensare che quella t shirt indossata da Ana Laura Ribas non fosse una provocazione nei confronti della showgirl argentina che proprio nella rissa sfiorata al party di Martorana aveva accusato la brasiliana di essere vecchia e di non lavorare più in televisione per questo motivo.

In realtà, la stessa Ana Laura Ribas, nei giorni seguenti alla rissa sfiorata con Belen Rodriguez, era tornata sulla questione donando il suo punto di vista e dicendo che Belen ce l’avesse con lei per alcune dichiarazioni rilasciate dalla brasiliana alla fine della scorsa estate, quando fervevano i preparativi per le nozze tra Belen Rodriguez e Stefano De Martino: “Secondo me Belen ce l’ha con me perché ho osato criticare il modo in cui ha gestito il suo matrimonio. Io avevo detto che al suo posto avrei mantenuto più riserbo sulla vicenda, essendo il matrimonio una cosa molto privata. Ma lei non deve averla presa bene, ecco spiegato il perché di tanto odio nei miei confronti“.

ANA LAURA RIBAS SPIEGA PERCHÉ BELEN CE L’HA TANTO CON LEI

Odio o non odio, fatto sta che tra Ana Laura Ribas e Belen Rodeiguez non corre buon sangue e il duello tutto sudamericano (una è argentina, l’altra brasiliana), è più acceso che mai. La t shirt indossata da Ana Laura Ribas, inoltre, infiammerà nuovamente il gossip e su questo ci possiamo scommettere. Quanto ci metterà Belen Rodriguez a rispondere alla provocazione della sua nemica giurata?

Photo Credits | Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>