Claudia Galanti, il padre dei miei figli ci ha abbandonato

di Emma 165 views0

Claudia Galanti partecipa per la seconda volta all’Isola dei famosi e torna come naufraga dopo l’esperienza del 2010.

Solo pochi giorni fa la showgirl paraguayana aveva chiaramente ammesso di aver accettato di partecipare per denaro dato che ha necessità di lavorare e adesso, intervistata dal Corriere della Sera, ribadisce il concetto.

Ho capito che non potevo più far finta di nulla, rimanere in casa a fare la mamma. Ho disperatamente bisogno di lavorare, per mantenere i miei figli.
Da ragazzina ho vissuto il dissesto finanziario di mio padre e quando ho iniziato a lavorare ho trascorso momenti di assoluta miseria. Ai miei figli voglio evitare tutto questo.

Ha detto la Galanti svelando anche che Arnaud Mimran, il padre dei suoi due figli, finito in carcere qualche tempo fa per frode fiscale e rilasciato di recente, ha abbandonato la famiglia senza pensare al sostentamento dei bambini.

CLAUDIA GALANTI, TORNO SULL’ISOLA PER SOLDI

Non ci ha più aiutati, non si è preso nessuna responsabilità e io sono andata avanti con le mie forze, ma adesso ho deciso che la gente deve sapere come stanno davvero le cose. Quello che cerco non sono i soldi, ma responsabilità: non si mettono al mondo i figli per poi dimenticarsene. Non paga né scuole né affitto, ha rinunciato a prendersi ogni responsabilità. E adesso ho deciso di dire a tutti come stanno le cose.

Ha raccontato la Galanti che ha ammesso che il rapporto con Mimran non era tutto rose e fiori dato che litigavano spesso e volentieri.

Insomma sembrano lontanissimi i tempi in cui la Galanti ostentava una vita all’insegna del lusso sfrenato fra Milano e Parigi, jet privati e gioielli.

Adesso ha bisogno di lavorare anche lei quanto meno per mantenere i suoi figli ed è pronta a cogliere qualsiasi occasione professionale le si presenti dopo la partecipazione al reality.

photo credits|Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>