Pierre Casiraghi ricoverato in ospedale dopo una rissa

di Fabiana Commenta

Il principe avrebbe importunato tre famose modelle in un noto locale di New York e sarebbe finito in ospedale

Nuovo scandalo alla corte del Principato di Monaco. Dopo che Charlotte ha sconvolto la famiglia per la sua relazione con l’attore Gad Elmaleh per il quale ha mollato il suo storico fidanzato Alex Dellal, questa volta tocca a Pierre Casiraghi finire nell’occhio del ciclone.

Secondo il Telegraph, il principino sarebbe stato protagonista di una notte brava a New York: una serata talmente movimentata che sarebbe finita in un ospedale, non ancora identificato, di Manhattan.

Il principe sarebbe stato coinvolto in una rissa alquanto violenta scoppiata al Double Seven Bar, noto locale della città perché avrebbe importunato tre modelle.

Secondo le indiscrezioni, Adam Hock, 47 anni, ex proprietario del locale è finito in prigione con l’accusa di avere aggredito il rampollo monegasco e i suoi tre amici.

Hock stava bevendo un drink al proprio tavolo in compagnia di tre famose modelle, Natasha Poly, Valentina Zalyaeva e Anja Rubik.

Il principino e i suoi amici, magari un po’ su di giri per la serata, avrebbero importunato le tre modelle e Hock gli avrebbe chiesto di allontanarsi.
Il rifiuto di Pierre e della sua combriccola deve aver scatenato le ire di Hock che a quel punto sarebbe passato all’attacco, scatenando la rissa e mandando il principino dritto all’ospedale.

Da parte sua Hock, processato per direttissima, si sarebbe difeso sostenendo che il suo gesto era teso a difendere le donne che si trovavano in sua compagnia.

Pierre, attualmente fidanzato con Beatrice Borromeo, è fratello di Andrea e Charlotte Casiraghi, terzogenito di Caroline di Monaco e del secondo marito Andrea Casiraghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>