Vittoria Puccini e Fabrizio Lucci, amore a gonfie vele

di Fabiana 166 views0

Sembrano lontani, molto lontani i tempi in cui Vittoria Puccini versava lacrime amare accanto ad Alessandro Preziosi.

La storia con l’attore è sempre stata molto travagliata, fra lacrime, litigi, riappacifiazioni e pure qualche tradimento da parte di lui.

Adesso per l’attrice toscana le cose sono completamente diverse dato che ha ritrovato il sorriso e la serenità accanto al nuovo compagno, Fabrizio Lucci. I due si sono conosciuti per motivi professionali, sul set della fiction Rai Anna Karenina, ma di certo è stato colpo di fulmine.

E dopo le prime uscite e le prime vacanze insieme, Vittoria e Fabrizio sono usciti allo scoperto ufficializzando la propria storia. L’attrice è sempre sembrata al settimo cielo, finalmente soddisfatta di aver trovato un uomo premuroso che è riuscito a restituirle il senso dell’equilibrio e dell’armonia.

Con lui, la mia consueta sindrome della crocerossina non serve. Io, abituata a subire il fascino del bello e dannato, non avevo mai provato tanta sicurezza nei confronti di una storia.

Aveva dichiarato l’attrice lo scorso anno a Vanity Fair. A distanza di nove mesi la relazione fra Vittoria e Fabrizio procede ancora a gonfie vele: i due sono stati paparazzati in centro a Roma mentre tornano a casa. Con loro c’è anche la piccola Elena, 8 anni, nata dalla relazione fra Vittoria e Alessandro Preziosi.

VITTORIA PUCCINI COMMENTA GLI EX

E anche la bimba sembra essere in perfetta sintonia con il nuovo compagno della mamma. Da parte sua anche Preziosi sembra essere particolarmente soddisfatto della sua vita in questo momento: la sua storia con la giovane Greta Caradini procede nel migliore dei modi e di recente l’attore aveva detto chiaramente di essersi innamorato di nuovo a 40 anni.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>