Mario Balotelli commenta la paternità a Verissimo

di Ma.Ma. 78 views0

Dopo le polemiche a distanza con Barbara D’Urso, Mario Balotelli affida a Verissimo (in onda questo pomeriggio con una nuova puntata) le sue prime sensazione da padre. Sì perché proprio nei giorni scorsi l’attaccante del Milan ha comunicato al mondo intero di essere il padre della piccola Pia avuta dalla ex compagna Raffaella Fico.

La faccenda infiammava il mondo del gossip da un anno e mezzo, precisamente da quando la ex concorrente napoletana del Grande Fratello aveva dichiarato di aspettare un bebè proprio dall’ex compagno che nel frattempo si trovava all’estero per disputare gli Europei di calcio. Sono seguiti mesi di tensione anche dopo la nascita della piccola Pia che Mario Balotelli non ha voluto riconoscere fino a pochi giorni fa.

MARIO BALOTELLI SU TWITTER, PIA È MIA FIGLIA, IL TEST DEL DNA LO CONFERMA

Qualche giorno fa invece i risultati del test del dna al quale il rossonero si è sottoposto hanno svelato una volta per tutte il mistero: Mario Balotelli è il vero padre di Pia e aveva ragione dunque Raffaella Fico che fin dall’inizio aveva detto di essere sicura della cosa. SuperMario ha dato l’annuncio via Twitter e il web si è scatenato: hanno commentato un po’ tutti, dalla stessa Barbara D’Urso alla sempre presente Selvaggia Lucarelli.

SELVAGGIA LUCARELLI COMMENTA LA PATERNITÀ DI MARIO BALOTELLI

Mario Balotelli ha dimostrato di non gradire e in una lettera indirizzata a Verissimo, che sarà letta oggi pomeriggio da Silvia Toffanin, ha chiesto di rispettare la sua privacy: “Scrivere dad mi ha fatto emozionare ma questa esplosione, questa gioia la voglio tenere per me. Spero che il mio silenzio possa aprire la strada per evitare altre polemiche in tv o sui giornali“. Ma quello che ci chiediamo è: quanto passerà prima che in tv faccia capolino Raffaella Fico?

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>