Mario Balotelli su Twitter, Pia è mia figlia, il test del dna lo conferma

di Ma.Ma. 42 views0

La notizia è arrivata nemmeno mezz’ora fa, quando Mario Balotelli ha postato su Twitter un messaggio che non lascia spazio a fraintendimenti: “Finally the TRUTH :-) …PIA … Sweet child of mine !!! your Dad“. E’ lui insomma il papà della piccola Pia, messa al mondo ormai un anno fa da Raffaella Fico con la quale SuperMario aveva avuto una lunga relazione.

La voce circa la paternità di Mario Balotelli sta correndo veloce sul web anche se sono in molti a chiedersi se non sia un po’ troppo presto per sapere già i risultati del test del dna al quale il calciatore del Milan si è sottoposto. Si aspettavano per maggio e in effetti, essendo appena agli inizi di febbraio, saremmo un po’ troppo in anticipo con i tempi.

RAFFAELLA FICO CONTRO MARIO BALOTELLI, È UN BUGIARDO

E allora? C’è chi crede che tra poco Mario Balotelli salterà fuori con la storia che si tratta solo di un fake, c’è chi invece sostiene che l’attaccante rossonero in realtà si fosse sottoposto al test molto tempo prima rispetto a quando era uscita la notizia. Ma in tutto ciò da che parte sta Raffaella Fico? Per il momento la modella napoletana, che tanto di era battuta in questo anno affinché il suo ex accettasse di sottoporsi al test di paternità, non è pervenuta.

L’avevamo lasciata a Parigi, in compagnia del fidanzato Gianluca Tozzi ma siamo sicuri che sarà molto felice di avere avuto quella conferma che mezza Italia si aspettava. Da quando aveva annunciato la sua maternità, infatti, Raffaella Fico era stata perennemente al centro del gossip anche per il fatto che Mario Balotelli fin da subito si era mostrato molto reticente ad assumersi la sua responsabilità di genitore. Che adesso, visto che il test lo ha confermato, dovrà per forza cominciare a prendersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>