Mario Balotelli replica a Raffaella Fico, le cattiverie finiscono in una strada a senso unico

di Fabiana 62 views0

Volano stracci fra Mario Balotelli e Raffaella Fico. La ex coppia sembrava essersi riavvicinata per il bene della figlioletta Pia che compirà tra poco tre anni.


La ex gieffina ha riacceso la polemica nel corso di un’intervista rilasciata pochi giorni fa a Barbara D’Urso nel corso di Domenica Live.

In sostanza la Fico, che pure sembrava aver deposto l’ascia di guerra nei confronti di Balotelli che l’aveva spesso e volentieri accusata (e non a torto) di sguazzare nel gossip, è stata alquanto vaga sul rapporto di Balotelli con la figlia, ma non è riuscita a resistere quando ha dichiarato che il calciatore è un padre poco presente.

Io ti posso dire solo che non c’è frequenza.

Ha detto a Barbara D’Urso, glissando, ma non troppo sull’argomento. A distanza di pochi giorni però Balotelli ha deciso di controreplicare con un lungo messaggio pubblicato su Facebook in cui mostra la piccola Pia fare una linguaccia.

L’amore tra padre e figlia non potrà mai cessare! Darei il mondo per averla con me ( MIA FIGLIA) giorno e notte ma anche se per ora è un rapporto intermittente condizionato da persone cattive rimane e rimarrà sempre l’amore tra padre e figlia. Il sangue è di sicuro più forte delle cattiverie e già si vede alla grande.. E le cattiverie prima o poi finiscono PIA e PAPA’.

RAFFAELLA FICO CONTRO BALOTELLI, NON È UN PADRE PRESENTE

Ha scritto il calciatore lasciando intendere che i rapporti con la sua ex non sono affatto distesi, ma che i problemi esistono eccome. Insomma, chi pensava a un riavvicinamento fra la showgirl e il calciatore, entrambi tornati single da qualche tempo a questa parte, forse dovrà ricredersi. Almeno per il momento.

photo credits|Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>